La Provincia di Biella > Attualità > Da lunedì le onoranze funebri non lavoreranno più
Attualità Fuori provincia -

Da lunedì le onoranze funebri non lavoreranno più

Succede a Bergamo. "Mancano protezioni o controlli"

Da lunedì le onoranze funebri non lavoreranno più

Una decisione che rischia di mettere ulteriormente in ginocchio una città e una provincia allo stremo, quella di Bergamo: le imprese di onoranze funebri, a partire da lunedì 30 marzo, si fermeranno. Il drammatico annuncio arriva dal presidente della categoria Onoranze Funebri della Lia (Liberi imprenditori associati) Bergamo, che ha dichiarato: «Dopo aver più volte lanciato l’allarme, siamo chiamati a fare l’unica scelta responsabile per il bene della collettività. Abbiamo dato tutto quello che potevamo sul campo, ogni giorno e ogni notte, perdendo anche amici e colleghi. Vorremmo fortemente continuare con lo stesso impegno, ma in assenza di un intervento delle istituzioni, per noi la priorità è difendere la cittadinanza, della quale anche noi facciamo parte. Chi oggi fa annunci sul garantire il servizio senza protezioni o controlli è un irresponsabile, o non ha ben chiaro a quali pericoli sta esponendo tutta la collettività. Non si tratta di garantire o non garantire un servizio. Si tratta di non contribuire alla diffusione di un virus che sta uccidendo centinaia di persone».

© riproduzione riservata