La Provincia di Biella > Attualità > Crevacuore ricorda Giuliano Sizzano nel giorno della Liberazione
Attualità Biella Valli Mosso e Sessera -

Crevacuore ricorda Giuliano Sizzano nel giorno della Liberazione

Una figura da sempre legata ai valori della Resistenza.

Crevacuore ha festeggiato ieri il 25 aprile, 75esimo anniversario della Liberazione, seppur nelle forme compatibili con l’attuale situazione di emergenza e in linea con le indicazioni del Governo.

Alla celebrazione è intervenuto il presidente dell’Anpi Valsessera, Claudio Martignon, che ha ricordato Giuliano Sizzano, vittima del Coronavirus e figura legata da sempre ai valori della Resistenza con convinzione e passione. Sizzano proveniva da una famiglia fortemente antifascista; il padre Luigi è stato uno dei fondatori del distaccamento partigiano Pisacane in Valsessera e il
fratello Renzo, classe 1925, partigiano “Pippo”, è stato fucilato alla Garella nel 1925.

La cerimonia si è conclusa con la deposizione della corona e dei fiori alle lapidi dei Caduti e al cimitero comunale.

© riproduzione riservata