Seguici su

Attualità

Chiusura ponte tangenziale, questa mattina un incontro in Prefettura

Presenti amministratori pubblici, Anas e forze dell’ordine

Pubblicato

il

Comunicato stampa Prefettura di Biella

Nella mattinata odierna si è svolta in Prefettura una riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica “allargato”, convocata e presieduta dal Prefetto di Biella, Silvana D’Agostino, al fine di approfondire e conoscere le risultanze dei lavori del Tavolo Tecnico tenutosi in Provincia, nel dicembre dello scorso anno, in relazione ai lavori di manutenzione programmati sul Ponte Torrente Cervo, ex S.P. 142/A “Biellese variante raccordo”.

All’incontro hanno partecipato il Presidente della Provincia di Biella, i Sindaci dei Comuni di Biella e di Candelo con le rispettive Polizie Municipali, il Questore, il Ten. Col. Longhi per il Comando Provinciale de11’Arma dei Carabinieri, il Comandante Provinciale della Guardia di Finanza, il Comandante dei Vigili del Fuoco di Biella, il Vice Questore Dirigente della Polizia Stradale di Biella, l’ANAS s.p.a. — Struttura Territoriale Piemonte e Valle d’Aosta, il Dirigente de1l’Area Tecnica della Provincia di Biella, un Funzionario dei Vigili del Fuoco ed un Ispettore della Polizia Stradale di Biella. Nel corso dell’incontro è stato esaminato il piano di viabilità, delineato in seno alla riunione tecnica tenutasi in Provincia nel dicembre 2022 ed attualmente in corso di definizione, che dovrà essere attuato in occasione dei lavori che saranno eseguiti sul Ponte Torrente Cervo.

Il predetto piano è risultato, in linea generale, rispondente alle esigenze connesse alla conformazione del territorio ed ai flussi di traffico, tuttavia al fine di garantire, quanto più possibile, la sicurezza della circolazione e ridurre i disagi agli utenti si è convenuto di sottoporlo alla valutazione delle Forze di Polizia ed, in particolare, della Polizia Stradale unitamente alle Polizie Locali nell’ambito di un apposito Tavolo Tecnico.

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *