Seguici su

Attualità

Candelo in fiore torna a colorare le rue del borgo medioevale

Pubblicato

il

Si terrà dal 21 maggio al 5 giugno l’edizione 2022 di Candelo in fiore. Dopo due anni di stop forzato a causa dell’emergenza sanitaria, le rue del borgo medioevale, classificato tra i più belli d’Italia, tornano a prendere colore e vita grazie a una delle manifestazioni biennali più attese dai cittadini biellesi e non solo. Un’esperienza sensoriale a trecentosessanta gradi tra le atmosfere create dalla bellezza della natura assieme all’arte della composizione. «Il tema di quest’anno sarà la montagna – afferma Cristian Bonifacio, presidente della Pro Loco di Candelo che organizza l’evento –; nel 2021, infatti, Biella è stata ufficialmente designata “Città Alpina dell’anno” da una giuria internazionale, in più il 2022 è stato proclamato dall’ONU Anno Internazionale dello Sviluppo Sostenibile delle Montagne. Ultimo, ma non di importanza, nel 2024 si terrà la candidatura di Biella per l’Adunata nazionale degli alpini». Il tema montano troverà espressione grazie a numerose istallazioni che verranno realizzate per richiamare questo tipo di ambiente, ma anche a cinque importanti mostre e a sei imperdibili serate inerenti a questa tematica. Dalla mostra dedicata a Vittorio Sella a quella relativa all’Oasi Zegna e a Oropa, passando per opere d’arte inedite dell’artista biellese Omar Ronda per arrivare alla mostra fotografica sul nostro territorio tenuta e curata dal rinomato fotografo torinese Valerio Minato. «Per quanto riguarda gli eventi serali – spiega Bonifacio – il primo si terrà presso la Fondazione Pistoletto il 23 maggio e riguarderà il tema enogastronomico, in collaborazione con Slow Food. Seguirà poi il 25 maggio, presso il cinema Verdi, la serata sull’economia circolare con la partecipazione di quattro importanti realtà. Il 26 maggio, invece, avremo la serata sulla montagna vista dall’ultra trailer con Franco Collè, all’interno del Palazzetto dello sport di Candelo. E ancora, presso il cinema Verdi il 30 maggio, insieme al meteorologo Luca Marcalli, parleremo dei cambiamenti climatici e il primo giugno, in compagnia del botanico e accademico Stefano Mancuso, affronteremo il tema della biologia vegetale. Infine, il 5 giugno avremo il piacere di avere con noi l’alpinista Simone Moro presso il Palazzetto dello sport di Candelo». Tutte le serate sono gratuite e per partecipare è necessaria la prenotazione sul sito https://www.candeloeventi.it/ . «Un ringraziamento speciale va ai floro/vivaisti locali, senza i quali tutto ciò non sarebbe possibile – conclude Cristian Bonifacio -, ma anche al consiglio regionale, che ha contribuito come parte attiva all’organizzazione dell’evento».

 

Orari apertura e chiusura.

Giorni Feriali: 9-22

Sabato e 2 giugno: 9-23

Domenica: 9-19 (no fascia serale)

 

Biglietti acquistabili con accesso per fasce orarie

Fasce d’ingresso diurne: 9-12 12-15 15-18

Fascia serale: dalle 18 a 1 ora prima della chiusura.

 

Biglietti e tariffe

I biglietti di ingresso sono acquistabili esclusivamente on-line e non sono ammesse richieste di rimborsi né di cambi di data.

Intero: 10,00€*

Ridotto: 8,00€* per Alpini, Unpli, Fai, Touring Club Italiano

Feriali e serali: 5,00€*

Biglietti omaggio (da selezionare all’interno del processo di acquisto) per bambini fino ai 14 anni compiuti, disabili e un accompagnatore.

 

Gruppi

Per i gruppi superiori alle 25 persone è possibile richiedere informazioni, costi e prenotazioni scrivendo su www.candeloeventi.it/contatti

 

Area food

All’interno del Ricetto saranno presenti alcuni punti ristoro. Per l’elenco dei ristoranti e trattorie presenti a Candelo: www.candeloeventi.it/ospitalita                                                                                                                 Per ulteriori informazioni su visite guidate, parcheggi trovate tutto su www.candeloeventi.it

 

ATTENZIONE

Normativa Anti-Covid19: attualmente non ci sono prescrizioni previste. Vale comunque la legislazione in vigore al momento dell’evento.                                                                                                                                         I nostri amici a quattro zampe possono entrare con il loro padrone (munito di sacchetto e paletta e su eventuale richiesta la museruola).

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Copyright © 2022 laprovinciadibiella.it S.r.l. - P.IVA: 02654850029 - ROC: 30818
Reg. Tribunale di Biella n. 582 del 30/06/2014 - Direttore responsabile: Matteo Floris
Redazione: Via Vescovado, n. 5 - 13900 Biella - Tel. 015 32383 - Fax 015 31834 - Email: laprovinciadibiella@gmail.com