Seguici su

Attualità

Bollette, approvato il decreto: chi si salva dalla stangata

Il consiglio dei ministri ha approvato la misura che punta a ridurre gli oneri di sistema sulle bollette di luce e gas

Pubblicato

il

Il decreto contro il rincaro delle bollette c’è, ma la stangata sarà evitata solo in parte. Il consiglio dei ministri ha approvato la misura che punta a ridurre gli oneri di sistema sulle bollette di luce e gas così da attenuare l’effetto degli aumenti preannunciati giorni fa dal ministro della Transizione ecologica Roberto Cingolani.

Iniziamo dal capitolo luce. Stando a quanto trapela, nel prossimo trimestre gli aumenti saranno praticamente azzerati per le oltre 3 milioni di persone che beneficiano del bonus energia. E vale a dire:

  • nuclei che hanno un Isee inferiore a 8265 euro annui;
  • nuclei familiari numerosi (Isee 20.000 euro annui con almeno 4 figli);
  • percettori di reddito o pensione di cittadinanza;
  • utenti in gravi condizioni di salute, utilizzatori di apparecchiature elettromedicali.

Per circa 6 milioni di piccolissime e piccole imprese (con utenze in bassa tensione fino a 16,5kW) e per circa 29 milioni di clienti domestici, sono invece azzerate le aliquote relative agli oneri generali di sistema, per il quarto trimestre 2021.

Quanto al gas per circa 2,5 milioni di persone che beneficiano del bonus sociale gas sono tendenzialmente azzerati gli effetti del previsto aumento della bolletta. Per tutti gli altri utenti l’Iva oggi prevista al 10 e al 22% a seconda del consumo, è portata al 5% e gli oneri di sistema sono azzerati.

 

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copyright © 2022 laprovinciadibiella.it S.r.l. - P.IVA: 02654850029 - ROC: 30818
Reg. Tribunale di Biella n. 582 del 30/06/2014 - Direttore responsabile: Matteo Floris
Redazione: Via Vescovado, n. 5 - 13900 Biella - Tel. 015 32383 - Fax 015 31834 - Email: laprovinciadibiella@gmail.com