Seguici su

Attualità

Biella-Barcellona in bici per la ricerca, l’impresa riparte

Parte il 28 agosto l’impresa dei sei cicloamatori biellesi

per sostenere prevenzione e ricerca sul cancro alla prostata

Pubblicato

il

Parte il 28 agosto l’impresa dei sei cicloamatori biellesi

per sostenere prevenzione e ricerca sul cancro alla prostata

 

Dopo il rinvio del 2020 causato dalla pandemia, è il momento di riprovarci: i sei cicloamatori biellesi che vogliono percorrere i 1200 chilometri tra Biella e Barcellona in bicicletta sono pronti a partire. L’impresa prenderà il via sabato 28 agosto dalla sede del Fondo Edo Tempia di via Malta 3 a Biella, una scelta motivata dall’obiettivo solidale che i protagonisti si sono dati: raccogliere fondi per i progetti di ricerca sul cancro alla prostata seguiti dalla onlus biellese. Nel salvadanaio ci sono già quasi 900 euro, frutto della generosità dei donatori nei mesi scorsi. L’obiettivo è arrivare almeno a quota 3.000. I sei cicloamatori non sono nuovi a cimentarsi in una corsa a tappe per raggiungere mete lontane: quasi tutti coetanei, alcuni di loro decisero di festeggiare il cinquantesimo compleanno, nel 2017, arrivando fino a Parigi. Questa volta si pedalerà verso ovest, approfittando dell’occasione per toccare luoghi celebri e cari a chi ama lo sport della bicicletta come il Mont Ventoux, la vetta dell’Alta Provenza diventata nel tempo una delle montagne mitiche del Tour de France. In sei affronteranno la spedizione in sella: cinque biellesi (Filippo Vaglio Tessitore, Lorenzo Acquadro, Luca Sciarretta, Marco Guidetti e Paolo Maggia, sindaco di Gaglianico e presidente di Ener.Bit) e un eporediese (Massimiliano Morella, di Lessolo) saranno scortati da un furgone d’appoggio, pilotato da Ernesto Vigna, che li seguirà passo dopo passo con pezzi di ricambio, acqua e integratori.

Ecco la presentazione dell’impresa sportivo-solidale raccontata con le parole dei protagonisti.

 

—–

 

“Si – può – ripartire!” (da leggere come lo direbbe Gene Wilder)

 

Euro2020? Giocati nel 2021, Tokyo2020? Si svolgeranno a luglio/agosto 2021. E noi chi siamo? Possiamo essere da meno?

Anche la Biella–Barcellona si svolgerà nel 2021!

Mesi di estenuanti e per certi versi imbarazzanti trattative con gli organizzatori dei due eventi citati, che ci imploravano disperati di collocare la nostra impresa in date non sovrapposte alle loro per evitare che li oscurassimo mediaticamente e, finalmente, siamo riusciti a fissare una data, partiremo il 28 agosto prossimo da Biella e dopo le sei previste tappe, arriveremo in quel di Barcellona il 2 di settembre.

Il percorso rimane invariato, prima tappa per scollinare oltralpe e poi, attraverso la Francia, valicando nuovamente un confine, con le ultime due tappe saremo già in Spagna (olè!).

La situazione sanitaria sembra e si spera resti in miglioramento e quindi non abbiamo più scuse, due ritiri collegiali davanti a dell’ottima “panissa”, magistralmente organizzate dal Tino, ci hanno permesso di definire le strategie di corsa, in pratica cioè, dovremmo tentare di sopravvivere alla fatica.

La motivazione, corroborata dal nobile intento di raccogliere risorse per la ricerca del Fondo Edo Tempia ci sospinge come non mai a prepararci a puntino: piani di lavoro, tabelle di allenamento e salite forza/resistenza… li lasciamo nel cassetto e come al solito faremo come potremo. Si narra che alcuni di noi, guardandosi allo specchio al mattino, notino già una certa somiglianza della propria testa con il Mont Ventoux: sarà per similitudine (per i non addetti andate a cercare come viene soprannominato).

 

Non si contano poi le prove fatte delle più improbabili giustificazioni che, aiutati dai nostri famigliari, che detto per inciso, già non ci sopportano più, ripetiamo allo sfinimento, con intonazioni e smorfie varie che, nei nostri pensieri, dovranno giustificare le “cotte” che ci prenderanno lungo il percorso e le eventuali debacle. Insomma, novelli ciclo-viaggiatori e quasi come dei professionisti non lasceremo nulla d’intentato per la riuscita dell’impresa.

A parte le battute, noi ci stiamo preparando davvero, come speriamo possano fare tante persone che, con il loro contributo, permetteranno di raggiungere, noi Barcellona, tutti insieme il traguardo fissato per la raccolta fondi.

Grazie fin da ora per il sostegno, seguiteci sulla pagina Facebook “Biella-Barcellona 2020 – 2021”, lasciate la vostra donazione a questo link: https://bit.ly/BiellaBarcellonaDono. E, soprattutto, tifate per noi.

Vi aspettiamo numerosi.

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *