Seguici su

Attualità

Arpa, in due giorni 46 millimetri di pioggia ma il deficit del Biellese è ancora oltre il 50%

Il rapporto dell’Agenzia regionale sulla siccità

Pubblicato

il

Con aprile è proseguita la serie di mesi con precipitazioni al di sotto dei valori storici: secondo il rapporto di ARPA Piemonte nell’ultimo anno solamente i mesi di agosto e dicembre 2022 hanno determinato surplus idrici, peraltro contenuti. La giornata più piovosa, il 30 aprile, ha registrato circa 20 mm medi sulla regione, un quantitativo che non si registrava dal 9 ottobre 2022 e che si é osservato solo altre 4 volte nell’ultimo anno e mezzo, cinque se si include la pioggia del 1° maggio.

Le precipitazioni del 1° maggio, diffuse su tutta la regione, sono state di 26 mm medi in 24 ore che si vanno a sommare ai 20 mm del giorno precedente. Questi due giorni di maltempo sono riusciti ad alleviare solo leggermente le forti condizioni di siccità tuttora presenti in regione, portando il deficit da inizio anno al -44% .

Analizzando l’anomalia delle precipitazioni dell’anno idrologico sull’intero bacino del Po, chiuso alla confluenza con il Ticino, si evidenziano deficit ancora importanti, oltre il 50%, sulle pianure torinesi, in provincia di Asti e nel Biellese.

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *