Seguici su

Attualità

Approvato bilancio Asl, prosegue trend positivo

Pubblicato

il

bilancio asl

BIELLA – Il bilancio 2019, adottato dall’ASL BI con deliberazione n. 259 del 15 giugno 2020, è stato approvato dalla Giunta Regionale con deliberazione n. 6-2787 del 22 gennaio 2021.

Con il bilancio 2019, l’ASL BI prosegue il trend positivo dei risultati di gestione, che dal 2015 si chiudono in equilibrio.

Il consolidamento dei risultati di gestione in termini di rispetto degli equilibri di bilancio ha consentito di pari passo il consolidamento stesso e lo sviluppo delle attività sanitarie, sia in termini qualitativi che quantitativi, e degli investimenti.

In particolare, si segnalano i seguenti dati significativi della crescita dell’ASLBI. 

Le attività sanitarie

L’andamento dei ricoveri ha registrato un significativo incremento in alcune specialità (Chirurgia vascolare, Ginecologia, Pediatria, Pneumologia e Allergologia…) e più in generale ha confermato una sempre maggiore appropriatezza di ricovero.

In alcune specialità, come ad esempio l’Urologia e la Chirurgia vascolare, sono state introdotte in questi anni nuove metodiche interventistiche (laser ad Olmio per il trattamento della ipertrofia della prostata, donato congiuntamente da Fondazione Cassa di Risparmio di Biella e Fondazione Edo ed Elvio Tempia)  o dispositivi medici innovativi (endoprotesi di ultima generazione) che hanno consentito di rendere sempre meno traumatico l’impatto operatorio sul paziente, diminuendo considerevolmente i tempi di ospedalizzazione.

Tutta l’attività di ricovero ha comunque beneficiato di nuove professionalità e di apparecchiature innovative.

Anche l’attività ambulatoriale è cresciuta in questi anni arrivando a soddisfare più dell’83% del fabbisogno di specialistica ambulatoriale e di diagnostica per i residenti nell’ASLBI (nel 2019 più di 2 milioni di prestazioni – esclusi gli esami di laboratorio – per un valore di oltre 28 milioni di euro).

Gli investimenti

Nell’anno 2019 si è registrata la piena conferma dei risparmi dovuti agli interventi di riqualificazione energetica realizzati in ospedale che hanno contribuito in modo sensibile al contenimento dei maggiori costi di gestione che l’attivazione della nuova struttura ha determinato. Infatti, questi interventi consentono ogni anno una riduzione dei costi operativi di circa 3 milioni di euro e minori consumi energetici per oltre 6.000.000 kWh (equivalenti al consumo medio annuo di energia elettrica di circa 1500 famiglie di 4 persone) con conseguenti effetti benefici sull’ambiente.

Il mantenimento di condizioni di equilibrio di bilancio ha consentito di intraprendere importanti investimenti, tra cui si ricordano:

–  Adeguamento tecnologico di un intero reparto ospedaliero per renderlo idoneo ad ospitare 20 posti letto di semintensiva oppure 10 posti letto di terapia intensiva. Intervento completato anche con il contributo di donazioni di cittadini, associazioni e aziende del territorio biellese.

–  Allestimento di un’area da destinare a spogliatoi per il personale che possa ospitare almeno 150 posti con le relative dotazioni di servizi igienici e docce, attraverso il completamento di un’area al rustico dell’ospedale. Intervento in corso.

–  Allestimento di un’area di laboratorio destinata all’esecuzione di indagini di biologia molecolare. L’intervento consente, tra l’altro, il potenziamento delle capacità di diagnosi di infezione da SARS-COV-2. Intervento in corso di realizzazione, resa possibile anche grazie ad un’importante donazione di un’azienda biellese.

Potenziamento del servizio Dialisi ospedaliero con l’allestimento di 6 ulteriori posti letto. Cantiere in allestimento.

– Realizzazione di lavori necessari ad ottemperare alla prescrizioni dei VV.F. relativamente al nuovo ospedale. Intervento in via di completamento. Per un valore complessivo di oltre 800.000,00 euro.

Sono inoltre in fase di progettazione altri importanti interventi sulle sedi extra ospedaliere, finanziati con risorse proprie, per un valore complessivo di 1.700.000 euro.

“Ringrazio tutto il personale Asl per questo risultato”

Riteniamo doveroso rendicontare alla comunità questo importante risultato, per il quale ci tengo a ringraziare tutto il personale dell’ASL BI, – ha affermato Diego Poggio, Commissario ASLBI – per la professionalità e l’impegno costante che hanno consentito all’Azienda Sanitaria di raggiungere questo traguardo, rispondendo in modo adeguato alla richiesta di salute del nostro territorio e al contempo tenendo alti anche il livello di innovazione e la qualità delle prestazioni sanitarie, per le quali il polo ospedaliero biellese è riuscito nell’intento di diventare attrattivo nel panorama regionale”.

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *