La Provincia di Biella > Attualità > Appena terminata la stagione 2019 della Scuderia Biella 4 Racing si pensa già al 2020
Attualità, Sport Biella -

Appena terminata la stagione 2019 della Scuderia Biella 4 Racing si pensa già al 2020

E' già tempo di Montecarlo Historique

È terminata sabato 25 gennaio con la tradizionale Cena Sociale la stagione 2019 della Scuderia Biella 4 Racing alla quale hanno partecipato una sessantina di persone, fra soci, parenti, amici, simpatizzati, rappresentanti di Scuderie del territorio e corsisti del recente Corso Navigatori 2020.

Un anno impegnativo, ma anche ricco di soddisfazioni

È stata una bella serata”, commentano i portacolori della Scuderia Laniera, “dove abbiamo degnamente festeggiato tutti assieme un anno che ci ha visto impegnati su più fronti, sicuramente impegnativo, ma anche ricco di soddisfazioni e riconoscimenti. I presenti alla cena hanno potuto ripercorrere in allegria le loro gesta sul campo gara, ed elogiare chi ha lavorato per loro dietro le quinte. Come sempre nel nostro stile, i consueti riconoscimenti della Stagione Sportiva 2019 non solo sono stati consegnati a chi ha difeso le nostre insegne nelle varie manifestazioni a cui abbiamo preso parte, ma anche a tutti coloro che hanno preziosamente contribuito con la loro opera alla realizzazione di assistenze, hospitality ed eventi organizzati dalla Scuderia, sono loro infatti il nostro motore, e come tali vanno giustamente elogiati e ringraziati”. Una serata che ha visto una sessantina di persone presenti a tavola. “Esattamente, la partecipazione è stata più che positiva, anche se potevamo avere diverse presenze in più, ma impegni di lavoro per alcuni, ed impegni sportivi imminenti per altri, gli hanno trattenuti, anche se i loro saluti sono giunti lo stesso a destinazione ai partecipanti”.

Parte ufficialmente la stagione 2020

Ora per il sodalizio Laniero parte ufficialmente la stagione 2020, con il primo appuntamento che vedrà impegnati Luca Maielli e Giovanni Gambino, che saranno nuovamente impegnati in veste di ricognitori per gli equipaggi del Classic Team, al 23° Rallye Montecarlo Historique.

Siamo veramente entusiasti che per il secondo anno consecutivo la Squadra Corse Classic Team si appoggi alla nostra Scuderia rinnovando la collaborazione partita proprio un anno addietro sulle strade franco-monegasche, in particolar modo affidandosi a Luca e Giovanni per il delicato e fondamentale ruolo dei ricognitori in gara”, commentano gli esponenti B4R.

La manifestazione, in programma dall’1 al 5 febbraio, con l’immancabile avvicinamento del 30 e 31 gennaio e l’ultima notte sul leggendario Col de Turini, vedrà la coppia Maielli-Gambino “scrutare la strada” prima del passaggio degli equipaggi in gara, che per il Classic Team quest’anno saranno complessivamente ben dodici.

Siamo orgogliosi di essere stati nuovamente chiamati a ricoprire il ruolo di ricognitori per il secondo anno consecutivo per il Classic Team”, esordiscono soddisfatti Luca e Giovanni, “il team migliore in Italia quando si parla di regolarità, ed in particolar modo di quella a media. Cercheremo come sempre di dare il massimo per i nostri equipaggi e di svolgere al meglio l’importante ruolo richiesto e, allo stesso tempo, terremo alta la bandiera Biella 4 Racing in terra transalpina. Speriamo in un tempo clemente”.

© riproduzione riservata