Seguici su

Attualità

Al via l’operazione “tampone sospeso” in Valsessera

“Dobbiamo essere uniti per garantire alle persone il sacrosanto diritto al lavoro, al di là delle scelte personali in merito al vaccino e alla propria salute”

Pubblicato

il

PRAY – Al via l’operazione “tampone sospeso” in Valsessera.  L’associazione La Zattera ha deciso di dare un aiuto a coloro che non hanno fatto il vaccino, ma per motivi di lavoro devono fare il tampone.

«Tre tamponi a settimana per andare al lavoro solo circa 180 euro al mese. Una spesa non indifferente per alcune persone e per alcune famiglie – scrivono sui social dall’associazione -. Molte ci stanno già segnalando la loro difficoltà economica. Per far fronte a questa emergenza abbiamo deciso di istruire un fondo solidale, in collaborazione con la cooperativa sociale Oltreilgiardino Onlus di Trivero».

Come funziona

«Chiunque voglia contribuire, anche con un piccolo importo, può fare un’offerta tramite bonifico sul conto corrente della nostra associazione IT28 H 05034 44420 000000000234 con causale: “Tampone sospeso”.

Le richieste di aiuto, invece, devono arrivare alla mail info.lazattera@gmail.com con oggetto “Richiesta tampone sospeso” entro il 3 ottobre (SOLO da Valsessera e Valdilana). Cercheremo di capire a chi dare priorità e come aiutare tutti. È un momento difficile. Dobbiamo essere uniti per garantire alle persone il sacrosanto diritto al lavoro , al di là delle scelte personali in merito al vaccino e alla propria salute».

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *