Seguici su

Attualità

Ai miei figli: “Non perdete mai la speranza”

Pubblicato

il

Ai miei figli: “Non perdete mai la speranza”.
Pubblichiamo la lettera piena d’amore di un nostro lettore
Ai miei figli,

Penso spesso all’eredità che vi lascerò e non mi riferisco al denaro ma piuttosto a quei colori affettivi dati dai gesti e comportamenti e quei valori morali che differenziano il bene dal male, giusto o sbagliato ed insiti nella vostra memoria e che colorano e coloreranno i vostri occhi ed il mondo là fuori, vi conoscerà per ciò che sarete diventati da adulti.

Inoltre,mi domando se questi occhi così tanto simili ai miei, guarderanno il passato e vi ricorderete ciò che sono o sarò stato per voi e ciò che ho cercato in ogni modo di comunicarvi e se di queste cose voi troverete qualcosa a cui dare un valore oppure se getterete tutto come spazzatura priva di un significato.

Si perché voi non ve ne accorgete ma ogni giorno della mia vita ed in modo semplice seppur nella complessita’ della vita stessa e con un linguaggio molto speciale e forse un po’ controverso e bohémien di un uomo certamente imperfetto, complesso ma anche molto divertente potrebbe risultare strano o di difficile comprensione ad assimilazione.

Detto questo, anche se non posso e potrò sapere cosa farete con tutti questi colori e con queste lezioni di cose imperfette, voglio regalarvi con questa lettera pubblica alcuni “doni” Natalizi immateriali ma non per questo intangibili ma anzi tangibilissimi e ricchi di significato.

Doni che ho accumulato nei miei anni di tantissima felicità ma anche profondissima tristezza e lo farò con la speranza che li possiate utilizzerete nella vostra vita per essere migliori di quanto io lo sia mai stato.

Dato che siete dei bambini così compassionevoli e premurosi, mi auguro che lo diventerete ancor di più man mano che crescerete e da adulti non ho alcun dubbio che sarete pieni di quella forza silenziosa che può nascere solo da una profonda fiducia per se stessi e per un mondo che vi circonda che se non sarà proprio migliore quanto meno ci provera’ ad essere migliore e proteggiete sempre ed ad ogni costo le persone più deboli di voi e che non sono in grado di difendersi da sole, abbiate il coraggio di difendere e reagire sempre non accettate mai e passivamente le ingiustizie!!!

Non perdete mai la speranza di un mondo migliore, io non l’ho mai persa, mai!!! Questo vi rendera’ persone migliori e penso di poter dire che questo è tutto ciò che noi padri vogliamo che i nostri figli siano e cioè persone migliori di noi in un mondo migliore.

Il mondo, non sempre ma molto spesso, cercherà di convincervi che la vostra forza dovrebbe essere usata per ottenere quello che vorrete e probabilmente dovrebbe essere così, a volte, ma mai a discapito di nessun altro dei vostri simili o degli animali o della madre terra.

Usate la vostra forza per aiutare gli altri ad ottenere quello che vogliono perché voi siete fortunati ad essere nati e vissuti nel mondo in cui siete nati e state vivendo ma purtroppo nel mondo e poco distante da voi per altri bambini non è’ non stanno crescendo con gioia, gentilezze e tenere carezze e moltissimi regali Natalizi… viziati!!!

Apprezzate questa fortuna e prestatevi sempre a migliorare il vostro mondo ma anche quello di coloro che non sono stati così fortunati e cercate la profondità in ogni cosa per poi poter vivere con la leggerezza della consapevolezza di ciò che siete e rappresentate agli occhi degli altri.

Siate una luce e mai un’ombra e per Dio non abbiate timore di prendere a pugni qualcuno o di alzare la voce per proteggere le persone più deboli che ne hanno bisogno perche’ purtroppo delle volte è’ necessario e dovrete difendervi o difendere i più deboli ma voi non attaccate mai, se lo farete e utilizzerete la vostra forza per farne violenza sareste il mio più grande fallimento.

Non abbiate mai paura di fare degli errori perché con la paura non si va da nessuna parte e volenti i nolenti farete degli errori, figli miei!!

Alcuni saranno grandi ed alcuni più piccoli ma sempre errori sono ed alcuni vi riempiranno di rimpianti e gelida tristezza ed alcuni saranno come l’odore del fumo impregnato nei vostri vestiti ed altri vi si scrolleranno di dosso come una neve fredda e secca che non si attacca mai ma che vi lascerà cosi congelati.

In ogni caso, non abbiate mai paura della paura di rischiare di commettere degli errori e di andare nella direzione che voi e solo voi avrete scelto e non abbiate paura dei sentimenti e dei possibili fallimenti.

È chi sa davvero rischiare che potra’ davvero cambiare le cose, chi non rischia non cambierà mai nulla e si accontenterà della mediocrità e voi non siete e non sarete mai mediocri, vero?

Se i vostri errori sono o saranno piccoli ridete!! e per favore siate sempre a vostro agio rispetto ai vostri errori e sempre in grado di riderci sopra e di ridere di voi stessi perché l’ironia e non quella della sorte o forse anche quella e’ capire che infondo non tutto dipende da noi e errare è’ umano anzi “umanissimo” e il vostro sorriso è’ il prezzo che dovrete pagare per la vostra felicità nonostante gli errori commessi.

Non prendete mai e dico mai!!! questa vita troppo seriamente, in primo luogo perché sarebbe estremamente noioso ed inoltre perché credetemi non ne vale propio la pena e se i vostri errori sono o saranno grandi imparate da questi errori e in ogni caso ridete anche di questi o quanto meno sorridete se proprio sarà così difficile accettarli, masticarli e digerirli e espellerli.

Perché tutti noi chi più o chi meno ci nutriamo di errori ma anche e soprattutto di esattezza e verità, la nostra o più in generale quella di cui ci siamo fatti una idea vivendo.

Per un errore grande o piccolo che sia per favore non abbiate mai e dico mai dei rimpianti, i rimpianti servono solo per tentare di giustificare la proprie inadeguatezza e debolezze e rendervi insicuri, tristi e un po’ sfigati ed io odio gli sfigati!!! e ce ne sono tantissimi e purtroppo per voi li incontrerete e dovrete sopportarne la stupidità, la meschinità, la prevaricazione, l’ingiuria e molte altre cosette ignobili ma ricordatevi che porgere l’altra guancia non è’ sempre possibile e nel caso sorridete, ignorateli o dategli un bel calcio nel culo in senso metaforico o anche fisico.

I rimpianti nascono, si cibano e vivono a causa delle occasioni e decisioni mai prese e sono il frutto amaro di noiose e tristi posizioni di comodo troppo a lungo mantenute e vi consiglio vivamente di trovarvi in questo mondo una posizione scomoda ma piena, felice e divertente e consapevolmente ribelle ma dentro alle regole perché è’ possibile ed è’ anche possibile cambiarle!!

Siate felici e convivete serenamente con i vostri errori e imparate le lezione che questi ultimi vi insegneranno perché la maggior parte dei vostri errori finirà per essere il rimpianto di persone che non hanno mai avuto il coraggio di farli, peggio per loro, non siamo tutti uguali.

Imparate a ballare e come annodare una cravatta, come riparare un lavandino o come riparare un cuore spezzato e non abbiate mai paura di piangere e non abbiate mai paura delle lacrime di un altro perché non ci sarebbe felicità in un mondo di sola tristezza e l’amore per gli altri asciuga queste lacrime.

Leggete poesie e memorizzatele perché le poesie colpiranno la vostra anima e leggete di tutto e tenete con voi e sempre un libro e non importa il genere o l’autore ciò che importante è’ che sia interessante.

Mantenetevi in forma e la vostra mente sempre acuta ed imparate ad amare e trascorrere più tempo possibile in mezzo alla natura ma tornate al mondo in giacca e cravatta, in tailleur con i tacchi e parrucco con i modi di un principe o principessa e l’intelligenza di un bardo e soprattutto vivete un sano pericolo e siate liberi di sentirvi liberi e pieni di umana debolezza e passione per tutto ciò che farete.

Viaggiate spesso, ovunque e perdetevi per poi ritrovarvi e imparate nuove lingue e nuovi costumi e stringete amicizia e le mani con i cittadini del mondo, non importa il colore, la razza, la religione, lo stato sociale e abbattete tutti i muri invece di crearli perché i muri servono solo per separarvi e separare le coscienze per renderle sterili ma voi sarete più forti se sarete uniti a ciò che vi circondate, che amate e che vi rende profundamente veri ed esseri umani.

Non abbiate paura di sembrare fragili e vulnerabili perché solo i forti sanno riconoscere le proprie fragilità e vulnerabilità, amate e rispettate vostra madre e tutte le donne e le persone perché tutto ciò è corretto ed è’ verità è certezza e incommensurabile bellezza e siate voi il vostro rinascimento donando luce all’oscurità.

Amate pienamente ed eternamente ed esponete il vostro cuore e la vostra anima alla bellezza del mondo, cercatela sempre, ovunque e comunque in ogni luogo ma non aspettatevi che qualcuno lo capisca ma piuttosto qualcuno che possa condividerlo.

Cercate di vivere la vostra vita come ad una festa ma cercate di non perderne mai il controllo, la vita è’ vostra è’ una, è’ preziosa e di nessun altro per cui rispettatela.

Sappiate come creare una conversazione intelligente o stupida e come far ridere il mondo dialogando con gli altri, ma sappiate riconoscere il bisogno di sincerità nelle cose e nelle persone e non abbiate timore a prestare la vostra spalla per i pianti degli altri perché prima o poi anche voi cercherete una spalla su cui appoggiarvi e piangere lacrime tristissime ma bellissime perché vere.

Ripudiate la falsità, l’omologazione, lo stereotipo e imparate ad accettare la vostra unicità perché tutti siamo unici e ad apprezzare l’arte, il cinema, la letteratura, la musica perché delle volte supportano le cause perse e sono molto più interessanti di quelle già vinte in partenza, cercate la verità in tutto ciò che vedrete e fatelo conoscendo la falsità, andate alle mostre, entrate nei quadri e toccate con l’anima le sculture e le rappresentazioni artistiche di ogni genere e natura, perché l’arte descrive ciò che gli altri vedono di voi, del vostro mondo o di mondi lontani e tutto ciò non è’ forse meraviglioso?

Siate filosofi di voi stessi e non accettate insegnamenti morali da chi non ne ha alcun diritto o titolo, siate filosofi della vostra personalissima vita e non pensate mai!!! di saperne abbastanza e di essere certi ma quando e se lo sarete non esitate a dirlo e fatevi sentire ed indossate quella fredda, lucida e tranquilla sicurezza di un lupo e tenetevi stretti un branco di amici fedeli perché ne avrete bisogno.

Lavorate con il pensiero o con le vostre mani ma soprattutto con il cuore perche’ la vostra mente e vita sarà sempre condizionata dai sentimenti, dalle psssioni e la vostra anima e’ un piccolo ed infinitesimale pezzettino in mezzo ad altri milioni di pezzettini di tutto ciò che un uomo o una donna dovrebbero essere in questo mondo.

Inseguite le farfalle, schizzate nelle pozzanghere, catturate i fiocchi di neve sulla vostra lingua, fate scherzi a nastro, sporcatevi di cioccolata, correte felici, nuotate in questo mare di gioia e spensieratezza finché potrete perche’ arriverà un momento in cui il mondo vi dirà che le cose infantili che tanto vi piacciono ora non sono più degne di un uomo ed una donna della vostra età.

Quando vi diranno questo, voglio che voi li guardiate dritti negli occhi, facciate spallucce e con quella faccia da schiaffi così simile alla mia, sorridete con il vostro sorriso affascinante e dite loro che tutto il divertimento in questo mondo è stato inventato dalle cose infantili e possono andare amabilmente ed inesorabilmente a farsi fottere e giusto appunto fatelo in modo raffinato, elegante ma siate anche diretti e volgari nel caso vi sia di necessità ma perfavore vi imploro non siate mai e dico mai e ridico mai stupidi e superficiali, fatelo in modo intenso, profondo, viscerale ma estremamente intelligente.

Non abbandonate mai le sciocchezze infantili ragazzi miei!! Se lo farete sarete già vecchi prima ancora di esserlo diventati e che tristezza sarebbe e rispettate i vivi tanto quanto rispettate i morti, custoditene il ricordo e vostra zia credetemi vi sorride anzi si sganascia dalle risate nel vedere quante cazzate combinerete.

Non smettete mai di ridere della vostra risata prendervi in giro e quando il vostro bambino sara’ nato, continuate la nostra tradizione di lotte, solletico, e cazzeggi di varia natura e genere e per favore sparate stupidate a vanvera alternandole ad argomenti serissimi e non limitate il vostro pensiero ma espandetelo in un cielo blu ed infinito.

Insegnate loro chi era J.F.K e suo fratello ma anche Pertini,Einstein, il Che’,Maria Teresa di Calcutta, i Rolling Stones e un uomo piccolo con gli occhiali tondi chiamato il “Mahatma” chi era Churchil, Edison, Dante, Michelangelo, Lawrence, Leonardo, Alda Merini, Mina e ok vi farò una lista a parte…. ma insegnate loro anche la differenza tra un rutto e una scoreggia, tra una mela ed un pero ma anche il perché le mele cadono dagli alberi e se ti arrivano in testa fanno male e perché lo spazio ed il tempo sono relativi o perché è’ meglio guardare Scooby Doo invece di Maggie e Bianca o perché la terra giri su se stessa ed il sole sia così caldo o perché non bisognerebbe mettersi le dita nel naso anche se è’ divertente o perché la borsa è’ utile per chi sa investire o perché chi viene investito da un auto potrebbe farsi male o perché h2o è’ il simbolo dell’acqua o perché usare il preservativo o non usarlo e molte altre importanti sfumature che sono certo gli insegnerete…mah??!!!

Non lasciatevi mai convincere dalla serietà della vita e trovate sempre un modo per ridere e far ridere gli altri perché nessuno lascia questa vita senza avere mai fatto un sorriso e quindi trovate un motivo per sorridere più di quanto non vi accorgiate di fare perché ridere più di quello che si piange e’ uno dei motivi per cui vale la pena vivere.

Il mondo farà di tutto ed il suo peggio per stamparvi addosso qualcosa e categorizzarvi in qualche modo, ma voglio che voi possiate dimenarvi e scappare via dalle ovvietà e dagli stereotipi perché correre spogli e liberi per far risaltare le vostre virtù sotto il sole o con la neve e catturate i fiocchi con la lingua spalancando la bocca e cibarvi di cose vere non false e di sentimenti veri non accontentandovi mai di vivere soggiacendo a quanto gli altri vorrebbero da voi e’ difficile ma bellissimo e mostrate al mondo quanto velocemente sarete in grado di correre.

Ascoltate Bob Dylan ma anche Mozart, la musica jazz, Janis Joplin e Maria Callas e i Led Zeppelin e i Tiromamamcino (i miei preferiti), Morrisey e i Depeche Mode ma anche i Beatles e Battisti e Rino Gaetano, Jill Scot, Erika Badu, Areths Franklin e Otis Redding, Edith Piaf…..vi sembreranno “antichi” ma credetemi ne vale la pena e forse capirete qualcosa del mondo, della vita e di vostro padre, guardate i film di Bertolucci, i film con Robert De Niro e Al Pacino ma anche quelli di Maryl Streep e ridete guardando gli sketch di Don Rickles, ed amate il vostro paese la piccola e meravigliosa Italia anche se vivrete all’estero ed in questo caso amate il paese in cui vivrete e sentitevi italiani anzi italianissimi perché nonostante tutto non c’è’ nulla di cui vergognarsi credetemi!!! e se non proprio sulla parola fate finta di crederci.

Non lasciate che il mondo e nessuno vi rubi lo stupore e la meraviglia per le piccole cose e quella sensazione simile a quando si aiuta un anziano ad attraversare la strada o scendere da un gradino, al volto di un bimbo a cui è’ stata regalata una caramella,ad un bacio, ad una carezza, al sapore del mare, al piacere di amare, di fare l’amore, al vento che vi scorre tra i capelli, alla luce che accende il giorno ed alle stelle e con loro la profondità nera della notte, e cercete di guardare o fare delle cose in ragione della bellezza perché non scomparirà mai da questo mondo se i vostri occhi la sapranno vedere e colorare.

Inseguite con i vostri pensieri quelle cose che volano come i vostri sogni in uno spazio infinito, le vostre idee, le vostre passioni e tutte quelle cose colorate che entraranno nella vostra vita e che vi supplicheranno di essere perseguite e apprezzate.

Ignorate tutte le insidie ​​di una vita tradizionale e abbiate il coraggio di trovare una vita che sia adatta a ciò che siete ma siate rispettosi della vita altrui e cercate di entrarci in punta di piedi ma non esitate a batterli e a danzare un tip tap.

Ribellarsi se necessario e’ doveroso ed il mio più’ grande desiderio per voi è quello di coltivare una vita intellettualmente ribelle e per certi versi folle e non accettate mai la passività di una soddisfazione data dallo status quo delle cose perché se queste cose sono sbagliate voi potrete cambiarle e aborrite la mediocrità perché se non lo farete vi risucchierà in una buca e vi mangiera’ l’anima e non cadete in quella trappola non siate mediocri e così facendo contribuirete ad un mondo con meno mediocrità.

Vorrei inoltre che vi interroghiate sull’universo e non accontentatevi mai di aver trovato la verità in tutto ciò che farete e leggete e studiate Descartes, Wolff, Kant, Spinoza, Hume, Bradley, B. Blanshard, Wittgenstein, Rorty, Moore , Frege, Gadamer che hanno trattato un argomento a dir poco spinoso, cercando di qualificare che cosa sia la “verita” e come essa possa essere rilevata, e come possa essere perfettibile raggiungerla ed in sintesi “non vi e’ verita’ senza certezza, non vi e’ verita’ senza valori morali ed etici, non vi e’ verita’ senza giustizia e non accontentatevi di una regola scritta o detta semplicemente perché esiste.

Non accettate mai una ragione semplicemente perché è stata detta e non smettete mai di cercare solo perché finalmente avete trovato una credenza a cui pensate di potervi fidare ed ascoltate “Imagine di J. Lennon” e ciò non vuol dire che non dobbiate credere in nessun Dio ma vuol dire non uccidete in nome di questo o di quel Dio e non uccidete mai ma difendetevi e difendete gli altri se attaccati.

Ma attenzione!!! ribellatevi con rispetto e ribellatevi con la ragione perché infuriarsi contro ogni minima cosa insignificante non è un modo di ribellarsi ma è’ stupido e dovrete saper scegliere le battaglie a cui vale la pena combattere e quelle che significano di più per il vostro cuore e per la vostra anima e muovetevi seppur fermamente nella direzione della vostra coscienza.

Non dovreste mai cercare di nuocere alla vostra ribellione e per rimediare all’ingiustizia siate rivoluzionari pacifici e che il mondo possa apprezzare, non istigate mai alla violenza e se nessuno capirà o riuscirà ad apprezzare questa sorta di ribellione, fanculo! Sono esattamente quelli contro i quali vi state ribellando.

Interrogate l’universo e crescete per essere e divenire dei pensatori, figli miei!!! amate la ragione tanto quinto amate la vostra parte irrazionale e non permettete mai e poi mai che qualcuno possa privarvi dal senso della meraviglia ed assaporate ogni istante e momento della vita perché è’ una meravigliosa esplosione di improbabilità ed incertezze ed essere qui per sperimentarli è un dono, una fortuna infinita verso il vostro destino qualunque esso sia.

Celebrate questa fortuna nell’essere coinvolti nelle casualità del mondo che vi circonda e di cui fate parte e soprattutto celebrate la vita e mai la morte e cercate di conoscere o riconoscere un modello di vita chiedendovi sempre il perché, non pensate di essere sempre i migliori in tutto perché chi lo pensa di solito è’ molto antipatico ma nemmeno di essere tra i peggiori e non ostentate ciò che avete o avrete ma utilizzatelo perché vi diverte, perché vi aiuta a vivere meglio e siate generosi ovunque comunque e sempre.

Siate grandi conquistatori attraverso una ricerca intellettuale, non per il semplice gusto di sapere ciò che ignorate, ma per il gusto di vivere e di vivere queste scoperte, sostenetevi a vicenda non abbandonatevi mai e puntate in alto ma con i piedi per terra anche se delle volte ammetto volare è’ così entusiasmante.

Non perdete mai il senso di una scoperta e di una meraviglia e non smettete mai di essere intimoriti da tutto ciò che esiste nel mondo e non smettete mai di chiedervi che cosa significhi e perché ci sia ma siate audaci nella vostra ricerca ma con un fare gentile e datevi risposte che non si perdano nella ricerche delle vostre verità e come disse una volta David Hume, “Sii un filosofo ma soprattutto un essere umano” perché infondo siamo semplici mortali e dobbiamo essere soddisfatti dal nulla piuttosto che dal tutto a tutti i costi.

Amate l’amore ed innamoratevi il più spesso possibile fino a quando non troverete qualcuno che vi farà innamorare dell’amore tanto da esserne totalmente rapiti e forse avrete trovato la persona con cui condividere la vostra vita o una parte di essa.

Si perché se c’è qualcosa che dovreste proprio fare e’ cercare un amore a cui dare tutto e non chiedere nulla e un giorno sono certo vi troverete ad essere trascinati inspiegabilmente verso qualcuno che vi fara’ battere forte il cuore e buttatevi nelle profondità di quel mare tutte le volte che potrete nonostante il rischio di affogare ma sarà pur sempre un tuffo spettacolare.

Sì, a volte ad amare si rischia di annegare e soffrire ma per nuotare nelle acque e nel mare dell’amore devi accettare l’incertezza delle profondità perché nuotare nelle acque basse del tuo cuore ed aspettarti di trovare la felicità vi farà affogare davvero e se proprio dovrete affogare fatelo con stile e quando il vostro cuore si spezzera’, voglio che voi ne raccogliate i pezzi e vi prendiate tutto il tempo necessario per ripararlo e lasciate che questi pezzi facciano parte della vostra storia con amore.

Perché le persone che amiamo delle volte se ne andranno o ritorneranno, ma non dovete mai smettere di amare l’amore,mai!! Dare il nostro cuore a un altro è il più grande dono che possiamo fare, ma non crediate che quando qualcuno riceverà il vostro dono un giorno non vi possa dire che la qualità del vostro amore è carente perché non tutti apprezzeranno il vostro amore così unico, speciale ma se continuate ad amare e a credere nell’amore, troverete prima o poi la persona che lo apprezzerà e lo custodira’ come il dono più prezioso che abbia mai ricevuto.

Inoltre, ricordatevi sempre che amare vuol dire andar ben oltre alle parole e vuol dire dare tutto il resto.

Ho detto molto in questa lettera, ma non potrò mai dire abbastanza per esprimere l’amore che ho per voi perché infinito,crescente e da qui all’eternità e sopra ogni altra cosa ricordatevi che siete così profondamente amati in questo mondo e non solo da me, da vostra madre, dai vostri familiari ed amici e dall’universo intero.

Detto questo, quando sarete grandi ed io vecchio il mio amore per voi sarà sempre lì perché non ha modo di scappare ed e’ ingabbiato e felice di esserlo e perché troppo pesante da rimuovere e perché impossibile da uccidere.

Ora, io mio desiderio segreto è che voi buttiate via tutti i miei consigli, accartocciandoli e lasciandoli sul pavimento della vostra camera da letto dove andrete a vivere una vita che è vera per voi e per nessun altro e un giorno tornando a casa trovetete in un cassetto questa lettera impolverata che vi ricorderà chi l’ha scritta e sono certo la seprete leggete attentamente con un sorriso perché in quel momento avrete capito che sarete diventati l’uomo e la donna che avrei voluto voi foste anzi ancora meglio e molto di più.

Un giorno fate scivolare sotto la porta della camera di vostro figlio o dei vostri figli questa lettera e firmatela con il vostro nome perché sono certo voi siate e sarete una luce per loro come io sono e sarò una luce per voi in questo mondo.

Buon Natale.

Vostro padre, il vostro amico e il vostro più grande fan.
Massimo Tescari

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *