La Provincia di Biella > Sport > Aquatec Under 13 protagonista a Bogliasco
Sport Biella Circondario -

Aquatec Under 13 protagonista a Bogliasco

Prima esperienza fuori dal Piemonte per la Dynamic Sport Aquatec. La squadra che domina a punteggio pieno il girone nel campionato regionale della categoria Under13 ha infatti partecipato nel lungo fine settimana di Pasqua alla prima edizione del “Trofeo Internazionale Città di Bogliasco”.

Prima esperienza fuori dal Piemonte per la Dynamic Sport Aquatec. La squadra che domina a punteggio pieno il girone nel campionato regionale della categoria Under13 ha infatti partecipato nel lungo fine settimana di Pasqua alla prima edizione del “Trofeo Internazionale Città di Bogliasco”.

Prima esperienza fuori dal Piemonte per la Dynamic Sport Aquatec. La squadra che domina a punteggio pieno il girone nel campionato regionale della categoria Under13 ha infatti partecipato nel lungo fine settimana di Pasqua alla prima edizione del “Trofeo Internazionale Città di Bogliasco”.

Nella tre giorni ligure la compagine guidata da Paolo Musso ha affrontato rivali ben più quotate, uscendo sempre dalla vasca a testa alta. Sedici in totale le formazioni in lizza – Bogliasco A, Bogliasco B, Sturla, Savona, Crocera, Imperia, Quinto, Velletri, Bergamo, Rappresentativa Emilia, Monza, Pescara, Vicenza, i tedeschi del Potsdam e gli slovacchi del Vrutky oltre ovviamente ai biellesi – e ad aggiudicarsi il prestigioso torneo è stato il team di Quinto, davanti a Savona e Imperia, con la Dynamic Sport che ha concluso al 14esimo posto.

Di seguito riportiamo il reconto completo delle gare che hanno visto protagonista l’Aquatec: Imperia-Dynamic Sport 5-6; Sturla-Dynamic Sport 2-5; Dynamic Sport-Rappresentativa Emilia 2-8; Dynamic Sport-Crocera 2-4; Dynamic Sport-Bergamo 1-1; Dynamic Sport-Bogliasco B 2-2; Dynamic Sport-Vrutky 1-3 (finale 13esimo/14esimo posto). La Dynamic Sport Acquatec è scesa in acqua con la seguente formazione: Foglia, Taverna, Navone, capitan Bertazzo, Multari, Madiai, Rossi, De Giuseppe, Barbera, Selicati, Laurini, Costantino, Barranco.

“Non posso che essere soddisfatto dei miei ragazzi – il commento di coach Musso -, che hanno saputo farsi valere alla loro prima esperienza in un torneo cosi importate, contro squadre molto forti e con un grado di preparazione maggiore come quelle liguri. Nonostante il divario, siamo riusciti a tenere testa in tutte le partite fino alla fine ai nostri avversari, in alcune occasioni pagando anche un pizzico di sfortunata e fallendo parecchie occasioni di rete”.

Articolo precedente
Articolo precedente