La Provincia di Biella > Attualità > Una serata dedicata ai suicidi
Attualità Biella -

Una serata dedicata ai suicidi

La serata prevede interventi di relatori appartenenti al mondo istituzionale, del volontariato, della scuola, del lavoro, dell’informazione, che parleranno delle iniziative sorte nel Biellese, in collaborazione con il Centro Crisi dell’ASL BI: corsi di formazione, convegni, incontri con i mass media locali per un confronto su come trattare le notizie di cronaca legate al suicidio e con il Comitato Ordine e Sicurezza della Prefettura di Biella sull’opportunità di installare barriere sul ponte della tangenziale, iniziative a sostegno dei famigliari di persone morte per suicidio ed altre ancora.

La serata prevede interventi di relatori appartenenti al mondo istituzionale, del volontariato, della scuola, del lavoro, dell’informazione, che parleranno delle iniziative sorte nel Biellese, in collaborazione con il Centro Crisi dell’ASL BI: corsi di formazione, convegni, incontri con i mass media locali per un confronto su come trattare le notizie di cronaca legate al suicidio e con il Comitato Ordine e Sicurezza della Prefettura di Biella sull’opportunità di installare barriere sul ponte della tangenziale, iniziative a sostegno dei famigliari di persone morte per suicidio ed altre ancora.

Giovedì 25 settembre, alle ore 21, si svolgerà a Biella, per il quinto anno, una serata informativa rivolta a tutta la popolazione, dedicata alla “Giornata Mondiale per la Prevenzione del Suicidio”. L’iniziativa, ad ingresso libero, si terrà presso la sala congressi Biverbanca di Biella, in via Carso 15, ed è organizzata da Roberto Merli, Direttore della S.C. di Psichiatria – Unità Modulare 1 Biella del Dipartimento di Salute Mentale e Coordinatore del Gruppo di Lavoro “Prevenzione del suicidio di paziente in ambito ospedaliero e di cure territoriali” dell’ASL BI, insieme all’Associazione Amici del Vernato e alla Fondazione Edo ed Elvo Tempia.
L’incontro ha l’obiettivo di promuovere collaborazioni sul territorio per migliorare gli effetti del lavoro di prevenzione del suicidio nel Biellese; inoltre, intende informare l’opinione pubblica sulle attività cliniche e scientifiche del Dipartimento di Salute Mentale dell’ASL BI per la prevenzione del suicidio e del tentato suicidio nel territorio di competenza, nonché illustrare i progetti di collaborazione avviati con realtà locali, anche non sanitarie, e realtà nazionali ed internazionali. La serata prevede interventi di relatori appartenenti al mondo istituzionale, del volontariato, della scuola, del lavoro, dell’informazione, che parleranno delle iniziative sorte nel Biellese, in collaborazione con il Centro Crisi dell’ASL BI: corsi di formazione, convegni, incontri con i mass media locali per un confronto su come trattare le notizie di cronaca legate al suicidio e con il Comitato Ordine e Sicurezza della Prefettura di Biella sull’opportunità di installare barriere sul ponte della tangenziale, iniziative a sostegno dei famigliari di persone morte per suicidio ed altre ancora.

Articolo precedente
Articolo precedente