La Provincia di Biella > Sport > Un biellese scelto come personal trainer da Elisabetta Canalis
Sport Biella -

Un biellese scelto come personal trainer da Elisabetta Canalis

Federico Fogliano, direttore nazionale della Federazione krav-maga Italia, seguirà gli allenamenti privati della soubrette. L'ufficialità è stata data durante Pitti uomo a Firenze

Federico Fogliano, direttore nazionale della Federazione krav-maga Italia, seguirà gli allenamenti privati della soubrette. L’ufficialità è stata data durante Pitti uomo a Firenze

Il biellese Federico Fogliano è stato scelto come istruttore personale di krav-maga (l'arte marziale inventata dall'esercito israeliano) da Elisabetta Canalis. La notizia è stata ufficializzata nei giorni scorsi durante la manifestazione di moda Pitti Uomo a Firenze, dove l'attrice si è esibita con Fogliano nello stand "Happiness".

Fogliano è il direttore nazionale della Federazione krav-maga Italia. In città tiene corsi da oltre 10 anni, ma insegna la disciplina anche a Milano e a casa dei clienti più facoltosi.

La Canalis non è una neofita di questo sport, dertivato dal mix dei colpi più micidiali delle varie arti marziali esistenti. Si è allenata negli Stati Uniti e ora per Fogliano è già pronta a ricevere l grado P1, la "cintura" di chi ha appreso le tecniche di base.

Fra il trainer e la soubrette sembra esserci feeling. Fogliano racconta: "La Canalis si è rivelata una persona estremamente semplice, gentile e simpatica. Il giorno dell'evento ci ha chiesto di farle un allenamento supplementare al mattino presto. Alle 7 siamo arrivati nel palazzo deve alloggiava e ci stava aspettando in tuta. Era già uscita a prenderci le brioches fresche e ci ha preparato il caffé. Subito dopo abbiamo iniziato un tosto allenamento di quasi tre ore. Ha fatto di tutto per metterci a nostro agio. Ha voluto imparare anche tecniche più complesse e davanti alle telecamere si è esibita in difesa da più aggressori, disarmi da pistola, uscita da situazioni di presa d'ostaggio e tecniche a terra".  

© riproduzione riservata