Seguici su

Sport

I delfini biellesi fanno incetta di tricolori

Pubblicato

il

Grandi prestazioni della Nuoto Pinnato Biella alla piscina “Rivetti” per i Campionati Italiani Master

Grande successo domenica per i Campionati Italiani Master di Nuoto Pinnato, organizzati alla piscina “Massimo Rivetti” dalla Nuoto Pinnato Biella. Nell’occasione ben 130 atleti e 25 società si sono dati battaglia per la conquistati dei titoli tricolori.
La squadra padrona di casa si è molto ben comportata, conquistando otto medaglie d’oro, sette d’argento e altrettante di bronzo a livello individuale e un oro e un argento nelle staffette. Risultati che sono valsi il quarto posto nella graduatoria femminile, il terzo in quella maschile e soprattutto la quarta posizione a livello assoluto.

«Peccato per quel terzo posto assoluto che ci è sfuggito di mano per un soffio – è il commento dell’allenatore Matteo Zavattaro -, comunque valutando i tempi e l’impegno, fare meglio era obiettivamente impossibile. Come spesso accade ci sono mancati, per motivi vari, sei o sette elementi, che avrebbero fatto nettamente la differenza e ci avrebbero potuto proiettare sempre a podio. Ma lo sport è questo e dunque onore ai vincitori e anche ai non vincitori, perché i perdenti sono altri. Abbiamo dimostrato che oltre che essere un ottimo team, ne sappiamo davvero molto anche nell’organizzare gare, come al solito lo standard di Biella è sempre molto al di sopra della media. Vorrei a tal proposito ringraziare tutti quelli che ci hanno dato una mano, dai volontari agli sponsor, alla Croce Rossa, dal Comune di Biella, con la presenza del sindaco Gentile, che una volta insegnava nuoto con il nostro presidente Cristilli, alla Atheneum, rappresentata dall’ex agonista Marco Sublimi. Sicuramente dimentico molta gente, ma semplicemente perchè le mani che si devono muovere in questi casi sono molte, ma ti fanno davvero sentire importante. Per ultimo io mi sento di ringraziare di cuore la Nuoto Pinnato Biella, dal primo all’ultimo, perchè è una squadra che è piccola ma in realtà è gigantesca, e i miei “ragazzi”, che di passione ne hanno da vendere».

Di seguito riportiamo nel dettaglio i risultati individuali: Benedetta Accio (M30), 1ª nei 50 pinne in 32”06, nei 100 pinne in 1’09”91 e nei 200 pinne in 2’35”53; Giusi Naccarato (M35), 4ª nei 50 np in 28”29, 3ª nei 100 np in 59”67 e 2ª nei 200 np in 2’17”95; Antonella Magarotto (M50), 2ª nei 50 np in 30”17 e nei 100 np in 1’05”68 e 1ª nei 200 np in 2’26”05; Mariella Pellerei (M65), 1ª nei 50 pinne in 39”86, nei 100 pinne in 1’25”86 e nei 200 pinne in 3’08”42; Matteo Zavattaro (M30), 1° nei 50 np in 21”30 e 2° nei 100 np in 47”45 e nei 200 np in 1’58”93; Riccardo Bottacin (M35), 7° nei 50 pinne in 27”85 e 5° nei 100 pinne in 1’02”32 e nei 200 pinne in 2’25”46; Marco Milan (M35), 3° nei 50 pinne in 26”31, nei 100 pinne in 57”88 e nei 200 pinne in 2’14”55; Gabriele Grosso (M40), 3° nei 50 pinne in 25”93, 6° nei 100 pinne in 1’00”84 e 5° nei 200 pinne in 2’26”11; Giambattista Canova (M40), 4° nei 50 np in 25”70, 5° nei 100 np in 57”33 e 4° nei 200 np in 2’07”47; Alberto Antoniotti (M40), 8° nei 50 pinne in 28”28, 5° nei 100 pinne in 1’00”36 e 3° nei 200 pinne in 2’19”90; Maurizio Gandini (M45), 5° nei 50 pinne in 27”14, 7° nei 100 pinne in 1’02”88 e 8° nei 200 pinne in 2’29”73; Roberto Bertella (M45), 2° nei 50 np in 27”40, 3° nei 100 np in 1’06”28 e 2° nei 200 np in 2’27”97. Questi, invece, i risultati dele staffette: 3×100 np O135 femminile (Magarotto, Pellerei e Naccarato), 1ª in 3’31”10; 3×100 np U135 maschile (Bertella, Canova e Zavattaro), 2ª in 2’54”80; 3×100 pinne U135 maschile (Grosso, Antoniotti e Milan), 5ª in 3’05”71; 3×100 pinne U135 maschile (Accio, Bottacin e Gandini), 7ª in 3’18”70.
I risultati della prima edizione del “Trofeo Biella Auto”

Nella pausa dei Campionati Italiani Master si è svolta la prima edizione del “Trofeo Biella Auto”, valida anche per l’assegnazione dei titoli regionali di categoria, al quale ha preso parte la squadra agonistica della Nuoto Pinnato Biella.
Gli atleti lanieri si sono fatti rispettare andando tutti a podio. Spiccano i due titoli di campione regionale conquistati da Edoardo Bertella, i due di Nicolò Bertella e quello di Giulio Rondi Totto. Ecco allora che il tecnico Andrea Rigola non può che dichiararsi soddisfatto delle prestazioni dei propri atleti, indistintamente dall’età e dalle specialità svolte, che anche in questo caso hanno portato la squadra al quarto posto tra le società.
I risultati individuali: Elena Pirola, 3ª nei 50 pinne in 29”38 e nei 100 pinne in 1’06”90; Lorenzo Francini, 2° nei 50 pinne in 28”35 e nei 100 pinne in 1’03”40; Giulio Rondi Totto, 1° nei 50 pinne in 23”61 e 3° nei 100 pinne in 54”50; Alessia Regazzo, 2ª nei 50 np in 33”65 e 7ª nei 100 pinne 1’13”12; Amedeo Actis, 2° nei 50 np in 25”73 e nei 100 np in 59”56; Edoardo Bertella, 1° nei 50 np in 20”69 e nei 100 np in 49”14; Nicolò Bertella, 1° nei 50 np in 23”73 e nei 100 np in 52”22.