Seguici su

Sport

Golf, un norvegese al comando

Pubblicato

il

Bravissimo il giocatore di casa Edoardo Giletta che è in terza posizione

Il norvegese Kristoffer Reitan è il leader dopo la prima giornata dei settimi Campionati internazionali d’Italia Under 16 (Italian International Championship) che sono scattati ieri mattina sul percorso de Le Betulle, par 73 di 6497 metri che come nelle precedenti edizioni non ha fatto molti sconti alle giovani promesse del golf presenti al Golf Club Biella.

Reitan, con birdie alle buche 6, 16 e 18 e un solo bogey alla 14, ha chiuso con uno score di 71 (-2): «E’ il secondo anno che vengo a Biella – dice il norvegese di Oslo visibilmente felice -, e già nel 2012 avevo passato il taglio. Questo è un campo difficile ma oggi ho giocato in maniera molto regolare commettendo un solo bogey, sono molto soddisfatto».  

In una classifica decisamente scandinava al 2° posto troviamo lo  svedese Marcus Svensson (partito tra i primi alle 8,54) che con uno score di 72 (-1) è stato a lungo leader in club–house e al 3° il connazionale Tim Widing con 73 in compagnia del sudafricano Keegan De Lange e del ceco Vaclav Lebl. 

Appaiato al 3° posto dopo un’ottima prova il giocatore di casa Edoardo Giletta (Gc Biella). Giletta è partito un po’ contratto nelle prime buche (bogey alla 10 e par salvato alla 11) però si è via via rasserenato per un bella carta finale in perfetto par: «Sono decisamente soddisfatto, non ho giocato bene i ferri ma in compenso ho puttato e approcciato molto bene recuperando tante situazioni – dice il quindicenne Edoardo -. Il campo è bello e i green un filo più morbidi e lenti rispetto al solito, ma la palla rotolava molto bene. Diciamo che se domani sera mi trovassi nella stessa situazione sarei molto contento».  Sempre al 3° posto con 73 anche il bergamasco Diego Manzoni (Albenza).

Appena sopra par l’altro favorito Teodoro Soldati (Lanzo) che ha chiuso all’8° posto con 74 (+1) con bogey alle buche 10, 15 e 2 e birdie alla 13 e 18: «Sono contento di questo primo giro – dice il quattordicenne campione italiano match-play -. Sono stato abbastanza regolare giocando degli ottimi colpi, purtroppo sono stato sfortunato sul putt. E’ un buon inizio».

Con lo stesso punteggio di 74 buona prova di Mattia De Gaudenzi (Des Iles Borromees).

Un colpo dietro in 12esima posizione con 75 (+2) troviamo Giovanni Bellio (Ca’ Amata), Davide Longhini (Asiago) e Nicolò Capacchietti (Parco di Roma). Giornata negativa invece per il campione uscente Guido Migliozzi (Montecchia) che ha chiuso con 77 (+4): «Sono partito male – racconta Guido deluso dalla sua prestazione -, poi ho recuperato con birdie alla 16, 1 e 2 ma nel finale ho commesso altri errori».

E’ a  rischio taglio (previsto tra i +8 e +10) con 81 (+8) Jovan Rebula il sudafricano che si era presentato con l’handidcap più basso.

Poca gloria per il simpatico team keniano. Gli atleti africani hanno terminato tutti oltre il punteggio di 80, con il migliore del team  Adel Balala 62° con un discreto 81.

Nella classifica provvisoria del Nation’s Trophy (con 14 squadre al via dove l’Italia difende il titolo) nelle parti alte del leaderboard si trovano Norvegia, Rep. Ceca e Italia.

La formula di gioco (72 buche stroke play medal) prevede per domani la disputa del secondo giro che lascerà in campo per la sfida finale di giovedì (due giri finali sulla distanza di 36 buche totali) i migliori 40 più eventuali parimerito.

L’evento, che si conferma tra le manifestazioni giovanili più importanti del calendario europeo vede in 128 promesse del golf internazionale (una settantina gli stranieri) in rappresentanza di 14 nazioni:  Italia, Germania, Francia, Austria, Inghilterra, Rep. Ceca, Svizzera, Svezia, Norvegia, Finlandia, Danimarca, Sud Africa, Irlanda e la novità assoluta Kenya. 

Anche quest’anno sarà operativo il “live score”. Gli interessati non dovranno far altro che collegarsi al sito del Gc Biella (www.golfclubbiella.it) per poter seguire buca dopo buca la gara di tutti i partecipanti, mentre è confermata per giovedì la presenza delle telecamere di Sky che trasmetterà l’evento all’interno del magazine settimanale “Momenti di golf”.

L’ingresso al club di Magnano (l’entrata è a metà strada circa tra i paesi di Zubiena e Magnano nella statale Biella-Ivrea) per tutta la manifestazione sarà libero e gratuito. Sponsor principale dell’evento si conferma Reply Living Network mentre a supporto tecnico ci saranno Lauretana e Ausilia onlus.

 

Copyright © 2022 laprovinciadibiella.it S.r.l. - P.IVA: 02654850029 - ROC: 30818
Reg. Tribunale di Biella n. 582 del 30/06/2014 - Direttore responsabile: Matteo Floris
Redazione: Via Vescovado, n. 5 - 13900 Biella - Tel. 015 32383 - Fax 015 31834 - Email: laprovinciadibiella@gmail.com