Seguici su

Senza categoria

Verranno soppressi altri due treni

Pubblicato

il

Ronzani: «Il territorio deve fare sentire la propria voce»

«Le indiscrezioni sui nuovi orari ferroviari invernali  non lasciano presagire nulla di positivo». Lo dice il consigliere regionale Wilmer Ronzani.  Dal nuovo orario, infatti, scompariranno, perché soppressi, il primo treno da Biella per Novara delle 5,10 e l’ultimo da Novara per Biella delle 21,10 e non è chiaro se verranno sostituiti dai pullman. Inoltre è previsto che i treni da Novara per Biella partano 6/7 minuti dopo l’arrivo del regionale veloce da Milano. Questo vuol dire che concreto è il pericolo che venga persa la coincidenza per Biella, stante il fatto che il regionale veloce, spesso e volentieri, accumula dei ritardi.

Rimane, invece, aperto il problema delle fermate, almeno di alcuni treni, presso la stazione di Vigliano Biellese, come chiedono, con sempre maggiore insistenza, i pendolari e la stessa Amministrazione comunale dopo che con gli orari precedenti si era deciso di sopprimere tale fermata.

«E’ necessario – dice Ronzani – che la Direzione regionale dei trasporti faccia propria tale richiesta e la stessa diventi parte integrante del nuovo orario invernale. Ed è auspicabile che a sostegno di questa proposta, diversamente da ciò che è avvenuto in passato, si pronuncino la Provincia di Biella e l’Associazione dei pendolari».

I nuovi orari saranno discussi, per quanto riguarda il nostro Quadrante, nella riunione dell’8 novembre 2013, riunione a cui parteciperanno, tra gli altri la Provincia di Biella, il Comune di Vigliano Biellese e l’Associazione pendolari.