Seguici su

Eventi e cultura

Francesco Logoteta: dal musical su San Francesco a La zona grigia

Pubblicato

il

Il 40enne di Biella, insieme a Fabio Lamanna e Sebastiano Guardia, domani porterà in scena lo spettacolo dedicato alla giornata della memoria

Sono più di una le “Falùspe” che voglio evidenziare in questo articolo. Innanzitutto Francesco Logoteta, 40 anni, di Biella, che insieme a Fabio Lamanna e Sebastano Guardia, porterà in scena domani sera alle 21,15 al Teatro di via don Minzoni, a Biella, un concerto reading intitolato “La zona grigia” dedicato alla giornata della memoria

La seconda “Falùspa” è la chiesa evangelica valdese che, pur essendo nata nel 1200, è ancora presente nel nostro tempo e nel nostro territorio e organizza il concerto di domani per aiutare la diaconia.

Ma ritorniamo a Francesco che mi racconta la sua esperienza artistica: “Mi sono avvicinato al mondo dell'arte dapprima con la musica. Avevo poco più di 20 anni e cominciai a suonare la batteria. Ebbi diverse band, feci l'iter che tutti i musicisti fanno, dalle cantine ai piccoli locali. Durò circa 7 anni. Poi ci fu il teatro. La prima esperienza di palco “vero” fu il musical su Francesco d'Assisi; fu mia proprio la parte del Santo. Lo spettacolo durò quattro anni”

L' associazione di volontariato che aveva organizzato lo spettacolo è ancora oggi attiva (Ala di Cavaglià) e il presidente è lo stesso Logoteta.

“Fu in quell'occasione – ricorda ancora Francesco – che sperimentai le prime situazioni da “conduttore” con i compagni di scena. Vedevo i cambiamenti che la recitazione portava alle persone (gli stessi che portò a me) e decisi di approfondire l'argomento e specializzarmi: sono oggi iscritto al secondo anno del master triennale in Teatroterapia. Chi fa teatro come me avrebbe milioni di parole da spendere per descrivere questa splendida arte che ha radici nella nostra cultura arcaica”.