Seguici su

Cronaca

Si ferma in una piazzola dell’autostrada per farsi una canna

Pubblicato

il

si fa una canna

Si era fermato in una piazzola di sosta sulla A26 nel territorio di Carpignano per farsi una canna. Ma proprio in quell’istante è arrivata una pattuglia della Polstra di Romagnano, per l’uomo denuncia a piede libero.

Si era fermato in una piazzola di sosta sulla A26 nel territorio di Carpignano per farsi una canna. Ma proprio in quell’istante è arrivata una pattuglia della Polstra di Romagnano, per l’uomo denuncia a piede libero.
L’automobilista viaggiava su una Volkswagen Golf quando ha sentito il desiderio irrefrenabile di tirare due boccate, si è preparato una canna e ha iniziato a fumarla. Non contento aveva iniziato a prepararne un’altra quando è arrivata la pattuglia. Gli agenti lo hanno invitato a sottoporsi al drug-test, ma si è rifiutato. E’ stato denunciato, quindi ha subito il ritiro della patente con sospensione da uno a due anni e sequestro ai fini della confisca dell’auto. A finire nei guai un cittadino italiano residente in Svizzera.

Copyright © 2022 laprovinciadibiella.it S.r.l. - P.IVA: 02654850029 - ROC: 30818
Reg. Tribunale di Biella n. 582 del 30/06/2014 - Direttore responsabile: Matteo Floris
Redazione: Via Vescovado, n. 5 - 13900 Biella - Tel. 015 32383 - Fax 015 31834 - Email: laprovinciadibiella@gmail.com