La Provincia di Biella > Cronaca > Sente un rumore e pensa sia il figlio, invece erano i ladri
Cronaca Cossatese -

Sente un rumore e pensa sia il figlio, invece erano i ladri

E' andata male ieri a due malviventi che hanno forzato un garage a Brusnengo. Il proprietario di casa, un uomo di cinquant'anni, ha sentito dei rumori e si è avvicinato chiamando a voce alta il figlio.

E’ andata male ieri a due malviventi che hanno forzato un garage a Brusnengo. Il proprietario di casa, un uomo di cinquant’anni, ha sentito dei rumori e si è avvicinato chiamando a voce alta il figlio.

E’ andata male ieri a due malviventi che hanno forzato un garage a Brusnengo.

Il proprietario di casa, un uomo di cinquant’anni, ha sentito dei rumori e si è avvicinato chiamando a voce alta il figlio, nella convinzione che all’interno del box auto ci fosse lui.

Invece si trattava di due ladri che, rendendosi conto della sua presenza, sono fuggiti in tutta fretta a bordo di una moto e non sono riusciti a rubare nulla.

© riproduzione riservata