Seguici su

Cronaca

Omicidio di Sozzago, Sara Pasqual è stata uccisa a calci e pugni

Pubblicato

il

E’ stata uccisa a calci e pugni. Questa la terribile fine di Sara Pasqual, la donna di 45 anni, originaria di Candelo, uccisa questa mattina nel suo appartamento di Sozzago, nel Novarese.

E’ stata uccisa a calci e pugni. Questa la terribile fine di Sara Pasqual, la donna di 45 anni, originaria di Candelo, uccisa questa mattina nel suo appartamento di Sozzago, nel Novarese. A commettere il tremendo omicidio sarebbe stato il convivente, Gabriele Giovanni Lucherini, di 50 anni, di Sozzago.

A dare l’allarme sono stati i vicini di casa, allarmati dalle urla che arrivavano dall’appartamento. Quando i carabinieri sono giunti sul posto per la donna biellese non c’era più nulla da fare. Il presunto omicida ha seguito i militari in caserma senza opporre resistenza.

Gabriele Giovanni Lucherini in passato ha avuto più volte a che fare con la giustizia sempre per problemi legati alla violenza.

Copyright © 2022 laprovinciadibiella.it S.r.l. - P.IVA: 02654850029 - ROC: 30818
Reg. Tribunale di Biella n. 582 del 30/06/2014 - Direttore responsabile: Matteo Floris
Redazione: Via Vescovado, n. 5 - 13900 Biella - Tel. 015 32383 - Fax 015 31834 - Email: laprovinciadibiella@gmail.com