Seguici su

Cronaca

Litiga col marito ubriaco e lo manda all’ospedale

Pubblicato

il

Stavolta ad avere la peggio non è stata una donna. I due coniugi hanno ripreso a litigare anche al Pronto soccorso, dove l’uomo era stato portato in ambulanza

Una lite furibonda tra coniugi, avvenuta ieri sera, è finita con una corsa al pronto soccorso. Ad avere la peggio, però, questa volta non è stata una donna, ma il consorte, che è dovuto ricorrere alle cure del 118. Non solo: i due hanno iniziato a discutere anche in ospedale, tanto che sono dovuti intervenire i Carabinieri per calmare gli animi di entrambi.

Tutto è cominciato in tarda serata. Erano le 22 circa quando agli uomini dell’Arma è giunta la prima richiesta di intervento, per una lite tra due coniugi che era degenerata in violenza. Una donna di 34 anni aveva picchiato il consorte di due anni più vecchio, che era completamente ubriaco.

L’uomo, che sanguinava, è stato portato all’ospedale con un’ambulanza medicalizzata del 118, dove ha ricevuto tutte le cure necessarie.

Peccato che, poco più tardi, alla centrale del 112 sia giunta un’altra richiesta di intervento: il 36enne, in preda ai fumi dell’alcol voleva restituire qualche sberlone alla moglie. A calmare gli animi sono nuovamente intervenuti i Carabinieri.