Seguici su

Cronaca

“Donate zainetti e astucci anche usati”

Pubblicato

il

Scicolone: “Vanno benissimo anche zaini e astucci usati, purché siano in condizioni accettabili”

I primi due zainetti sono arrivati da Pisa. Tante altre  donazioni provengono un po’ da tutto il Biellese e da fuori provincia, segno che l’iniziativa è lodevole e condivisa. Cartelle,  astucci, quaderni ma anche matite pennarelli e gomme. Tutto ciò che serve per la scuola. A raccogliere il materiale la Boutique solidale di via Cottolengo che si preoccuperà poi di distribuirlo a chi più ha bisogno. E l’invito a contribuire all’iniziativa è rivolto proprio a tutti. "Domani, sabato 24 agosto, raccoglieremo tutte le donazioni dalle 9 del mattino alle 18,30. Ma chi vorrà regalare qualcosa ai bambini più sfortunati potrà farlo anche nei giorni successivi – afferma Alberto Scicolone ideatore del progetto – . Non chiediamo necessariamente oggetti nuovi. Vanno benissimo anche zaini e astucci usati purchè siano in condizioni accettabili. La nostra intenzione è quella di eliminare il più possibile le disuguaglianze sui banchi di scuola che spesso sono motivo di frustrazione e senso di inferiorità in chi non può permettersi l’astuccio griffato o i quaderni più in voga al momento. Il momento di crisi ha messo a dura prova le famiglie, che spesso faticano a mettere da parte i soldi per le spese strettamente necessarie. Capita così che manchi il denaro per il corredo scolastico”.
Maggiori informazioni con La Provincia di Biella in edicola domani.