Seguici su

Cronaca

Aveva investito una donna a Brusnengo, si è suicidato

Pubblicato

il

Completamente ubriaco ha travolto una passante, che ora versa in gravi condizioni all’ospedale di Biella. Poi non ha retto al dispiacere di averle fatto del male. Ha preso una corda e l’ha usata per togliersi la vita

Ucciso dal rimorso. Completamente ubriaco ha travolto con l’auto una donna, che ora versa in gravi condizioni all’ospedale di Biella. Poi non ha retto al dispiacere di averle fatto del male. Ha preso una corda e l’ha usata per togliersi la vita. 
Protagonista della vicenda un uomo di 57 anni residente nel Biellese Orientale.

L'incidente è avvenuto il e giugno, quando il 57enne stava percorrendo la strada provinciale 234 a Brusnengo. Offuscato dall'alcool non ha notato
che, a bordo strada, c’erano due persone che stavano camminando. Intorno alle 22 ha investito la passante ed è fuggito. La donna è stata trasportata d'urgenza  in ospedale, dove la stanno curando per fratture e lesioni multiple . L'automobilista invece è stato individuato dai carabinieri, grazie ad alcune segnalazioni.

Il mattino seguente l'uomo ha deciso di farla finita. Intorno alle 7 ha preso una corda, si è diretto nei boschi vicino a cada sua e si è impiccato. Il suo corpo,è stato trovato poco dopo dopo da alcuni passanti. In un breve testo, rinvenuto poco dopo nella sua abitazione, le motivazioni che lo hanno portato a suicidarsi, riconducibili alla situazione di disagio personale provocata dall’involontario incidente avvenuto la sera prima.