Seguici su

Attualità

Se avete perso l’ottavo fascicolo del libro I luoghi del cuore, oggi potete ancora trovarlo in edicola

In regalo con il giornale La Provincia di Biella

Pubblicato

il

Ieri, sabato 25 giugno, il giornale La Provincia di Biella ha regalato l’ottavo fascicolo del  libro dedicato ai luoghi del cuore dedicato alla Bessa. Si tratta di un libro composto da dodici fascicoli più la copertina che trovate allegato al giornale ogni sabato e mercoledì. Se avete perso i primi fascicoli non è un problema: potete infatti richiederli al vostro edicolante di fiducia o direttamente alla nostra redazione di via Vescovado  5 (te. 015 32383).

POTETE TROVARE IN EDICOLA IL GIORNALE LA PROVINCIA DI BIELLA CON IL SETTIMO FASCICOLO FINO A MARTEDI’ 28 GIUGNO GIUGNO.

Mercoledì 29  giugno troverete invece in edicola il nono fascicolo dedicato alla città di Biella.

Ogni fascicolo collega i luoghi alle tradizioni culinarie, agli itinerari a piedi e in bicicletta, alla storia dei personaggi più famosi che lì hanno vissuto.

Ma cos’è che trasforma un paesaggio, una chiesa, un posto qualunque in un luogo del cuore? “A rendere speciale un luogo – spiega l’autrice Maria Francesca Piemontese – non è solo un monumento o un bel paesaggio…, cosa sarebbe Oropa senza il sapore della Polenta Concia o Coggiola senza la sua paletta?”.

I luoghi del cuore sono un po’ come la musica. Ce li portiamo dentro per le emozioni che hanno saputo regalarci. Oropa, La Burcina, il Ricetto sono siti straordinari. Ma solo i ricordi di una vita li rendono unici.

LEGGI ANCHE: QUANDO MIO NONNO CARLO RAMELLA ANDAVA A OROPA CON IL TRENINO PER SCIARE

Lo scoiattolo che ci faceva compagnia quando passeggiavamo in Burcina. Quella cascina vicino al castello di Gaglianico dove il nonno andava a comprare il latte e il burro. La terrazza del Savoia con il Nito (Staich) che portava vino e panini. I funghi sulla Serra. Le stelle osservate al Tracciolino insieme alle prime fidanzatine. La gelida galleria sulla Settimo Vittone che in motorino e costume percorrevamo per fare il bagno a Viverone. Le piste di motocross in Baraggia e le grigliate sulla riva del Cervo. I tuffi al Gorgo Moro.

Il nostro Biellese. I nostri ricordi. In questo libro l’autrice MariaFrancesca Piemontese non si limita a illustrare le perle del territorio, ma le rende vive. Molti di noi, ne siamo certi, leggendo alcune pagine si ritroveranno con gli occhi lucidi e il cuore che batte forte.

Mercoledì non perdete l’appuntamento in edicola con il giornale La Provincia di Biella.

 

 

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *