Seguici su

Attualità

Quando l’amore sconfigge la malattia

Pubblicato

il

La forza dell’amore a volte può fare veri miracoli. Come quello di guarire da una malattia grave e invalidante. E’ accaduto a due pazienti del Centro di igiene mentale di Biella, Davide Di Pasquale, 45 anni di Candelo, e Floriana Lorodiaco, cinquantenne di Strona.

La forza dell’amore a volte può fare veri miracoli. Come quello di guarire da una malattia grave e invalidante. E’ accaduto a due pazienti del Centro di igiene mentale di Biella, Davide Di Pasquale, 45 anni di Candelo, e Floriana Lorodiaco, cinquantenne di Strona. Si sono conosciuti proprio nei locali di via Campagnè, in occasione di una delle tante visite psichiatriche. Era il 18 novembre 2010. Da quel giorno la loro vita ha iniziato a prendere una piega diversa. Insieme sono riusciti ad uscire dal loro inferno e a ritrovare la normalità, coronando un anno fa il sogno più grande, quello di sposarsi.

Due storie diverse le loro, accomunate da momenti difficili caratterizzati dallo sconforto e dall’assenza di forza per andare avanti e superare le prove della vita.

Da allora non si sono mai più lasciati. Una vita tutt’altro che semplice ma sorretta da un motore straordinario, l’amore. “La gente spesso ci guarda con sospetto – spiega Floriana – Per molti ancora siamo soltanto i “matti”. Le nostre pensioni sociali sommate non superano i 450 euro. Per un certo periodo siamo anche finiti a dormire in un garage: io per terra e lui su una vecchia poltrona. Rimanendo però sempre insieme”.

e.f.

Tutti i dettagli sulla Nuova Provincia di Biella, in edicola oggi a soli 1,20 euro.