La Provincia di Biella > Attualità > Massimiliano Clerico ritorna… anzi no
Attualità Biella Circondario -

Massimiliano Clerico ritorna… anzi no

Vi ricordate Massimiliano Clerico? Il politico e imprenditore biellese che dopo una serie di guai con la giustizia per svariati reati finanziari aveva fatto perdere le sue tracce? Bene è riapparso nei giorni scorsi e lo ha fatto in grande stile, “mica pizza e fichi”, verrebbe da dire.

Vi ricordate Massimiliano Clerico? Il politico e imprenditore biellese che dopo una serie di guai con la giustizia per svariati reati finanziari aveva fatto perdere le sue tracce? Bene è riapparso nei giorni scorsi e lo ha fatto in grande stile, “mica pizza e fichi”, verrebbe da dire.

Vi ricordate Massimiliano Clerico? Il politico e imprenditore biellese che dopo una serie di guai con la giustizia per svariati reati finanziari aveva fatto perdere le sue tracce? Bene è riapparso nei giorni scorsi e lo ha fatto in grande stile, “mica pizza e fichi”, verrebbe da dire.

Ai lati di alcune strade della provincia di Milano son infatti apparsi cinque manifesti di notevoli dimensioni nei quali si inneggiava alla figura dell’ex presidente del Consiglio Silvio Berlusconi. Nelle frasi scritte sopra si invitavano gli italiani a salvare lo stesso Berlusconi e il testo si concludeva in maniera chiara e inequivocabile: “Con stima e affetto, Massimiliano Clerico”.

Che fossero il preludio al ritorno in campo, e alla vita pubblica di tutti i giorni del Clerico? Assolutamente no, anche perché tali manifesti sono rimasti esposti appena pochi giorni, in quanto Clerico non si sarebbe smentito e non avrebbe quindi pagato il tipografo, il quale a sua volta, non riuscendo più in alcun modo a mettersi in contatto con lui, li ha fatti ricoprire prontamente. “Purtroppo io non conoscevo personalmente Massimiliano Clerico – ha ammesso il titolare della tipografia di Rho -, mi ha semplicemente ordinati i cartelli, spiegando che si sarebbe poi candidato in vista delle elezioni e di conseguenza nei avrebbe ordinati tanti altri. Invece è sparito nel nulla”.

© riproduzione riservata