Seguici su

Attualità

Domani l’ultimo saluto a Gloria Missaggia, segretaria dei tessili Cgil

Pubblicato

il

Si terranno domani, martedì 2 gennaio alle ore 14.30 nei locali della Camera del lavoro di Biella, dove sarà allestita la camera ardente, i funerali di Gloria Missaggia, segretaria generale della Filctem, il sindacato dei tessili e chimici della Cgil.

Così la ricorda la segretaria generale della Camera del lavoro Marvi Massazza Gal: “Dal 2004 Gloria era entrata in Cgil con un incarico nell’Ufficio Vertenze, dove si è costruita un’esperienza contrattuale e sindacale di alto profilo. In virtù di questa esperienza nel luglio 2009 è stata eletta segretaria generale della Filcams di Biella, la Federazione dei lavoratori del commercio e turismoo, categoria complessa e frammentata, in un periodo di forte modificazione del modello dei consumi e della distribuzione, con le complessità di orari, salari, precariato che ancora oggi caratterizzano questo settore. Negli anni della sua direzione la Filcams è cresciuita come adesioni e come capacità contrattuale, diventando la seconda categoria dei lavoratori attivi della Cgil biellese”.

“Questa capacità d affrontare le situazioni difficili e anche il nuovo che avanzava, le è stata da tutti riconosciuta, tanto da essere chiamata, nel dicembre 2012, a ricoprire, negli anni più difficili della crisi del settore tessile, il ruolo di segretaria generale della Filctem, il sindacato dei tessili e chimici. Un compito arduo, con poche gratificazioni e molti problemi per migliaia di lavoratori biellesi. Per molti di loro Gloria è stata un sostegno e un riferimento non solo specialistico, ma umano, in uno dei momenti più difficili della vita: quello in cui si perde il lavoro. Non si risparmiava, Gloria: sapeva ascoltare, sapeva cercare le risposte con gli altri, sapeva accogliere. Non chiudeva mai la porta né alle persone né alle imprese, suoi interlocutori naturali”.

“La Camera del lavoro di Biella – è la conclusione della segretaria – perde non solo uno dei suoi dirigenti migliori, ma perde anche un’amica generosa, una donna di valore, una persona che ha scelto di vivere bene la propria vita non pensando solo a se stessa ma spendendo i suoi giorni per il bene comune, per un mondo più giusto, per chi non aveva voce e non sapeva difendersi”.

X

Si terranno domani, martedì 2 gennaio alle ore 14.30 nei locali della Camera del lavoro di Biella, dove sarà allestita la camera ardente, i funerali di Gloria Missaggia, segretaria generale della Filctem, il sindacato dei tessili e chimici della Cgil.

Così la ricorda la segretaria generale della Camera del lavoro Marvi Massazza Gal: “Dal 2004 Gloria era entrata in Cgil con un incarico nell’Ufficio Vertenze, dove si è costruita un’esperienza contrattuale e sindacale di alto profilo. In virtù di questa esperienza nel luglio 2009 è stata eletta segretaria generale della Filcams di Biella, la Federazione dei lavoratori del commercio e turismoo, categoria complessa e frammentata, in un periodo di forte modificazione del modello dei consumi e della distribuzione, con le complessità di orari, salari, precariato che ancora oggi caratterizzano questo settore. Negli anni della sua direzione la Filcams è cresciuita come adesioni e come capacità contrattuale, diventando la seconda categoria dei lavoratori attivi della Cgil biellese”.

“Questa capacità d affrontare le situazioni difficili e anche il nuovo che avanzava, le è stata da tutti riconosciuta, tanto da essere chiamata, nel dicembre 2012, a ricoprire, negli anni più difficili della crisi del settore tessile, il ruolo di segretaria generale della Filctem, il sindacato dei tessili e chimici. Un compito arduo, con poche gratificazioni e molti problemi per migliaia di lavoratori biellesi. Per molti di loro Gloria è stata un sostegno e un riferimento non solo specialistico, ma umano, in uno dei momenti più difficili della vita: quello in cui si perde il lavoro. Non si risparmiava, Gloria: sapeva ascoltare, sapeva cercare le risposte con gli altri, sapeva accogliere. Non chiudeva mai la porta né alle persone né alle imprese, suoi interlocutori naturali”.

“La Camera del lavoro di Biella – è la conclusione della segretaria – perde non solo uno dei suoi dirigenti migliori, ma perde anche un’amica generosa, una donna di valore, una persona che ha scelto di vivere bene la propria vita non pensando solo a se stessa ma spendendo i suoi giorni per il bene comune, per un mondo più giusto, per chi non aveva voce e non sapeva difendersi”.

Copyright © 2022 laprovinciadibiella.it S.r.l. - P.IVA: 02654850029 - ROC: 30818
Reg. Tribunale di Biella n. 582 del 30/06/2014 - Direttore responsabile: Matteo Floris
Redazione: Via Vescovado, n. 5 - 13900 Biella - Tel. 015 32383 - Fax 015 31834 - Email: laprovinciadibiella@gmail.com