La Provincia di Biella > Attualità > Ha ragione Biella o Ponderano? L’ Halloween Run rischia di violare la sacralità dei nostri cimiteri?
Attualità, Sport Biella -

Ha ragione Biella o Ponderano? L’ Halloween Run rischia di violare la sacralità dei nostri cimiteri?

Non smette di suscitare polemiche la Halloween Run «Giro dei 2 cimiteri», la corsa così ribattezzata dall'associazione Biella Sport Xperience.

Non smette di suscitare polemiche la Halloween Run «Giro dei 2 cimiteri», la corsa così ribattezzata dall’associazione Biella Sport Xperience.

Non smette di suscitare polemiche la Halloween Run «Giro dei 2 cimiteri», la corsa così ribattezzata dall’associazione Biella Sport Xperience. L’evento è previsto per mercoledì 1° novembre e si tratta di una marcia non competitiva per festeggiare Halloween. Saranno tre i percorsi, uno dedicato ai più piccoli, Casper di 2,5 chilometri, un altro, questa volta per adulti, chiamato Zombie di 6 chilometri. Ed, infine, il tracciato che ha creato il maggior numero di discussioni, il Monster, detto anche il giro dei due Cimiteri, 10 chilometri che toccheranno il cimitero di Biella e quello di Ponderano.

A creare polemica, appunto, è stato proprio il percorso scelto per la gara, il sindaco di Ponderano, Elena Chiorino, infatti, non ha concesso le autorizzazioni necessarie ritenendo che quest’evento non rispettasse la sacralità del luogo. A differenza dell’amministrazione di Ponderano, la città di Biella, invece, non sembra aver creato nessun tipo di problema, anzi, è prevista l’installazione di un punto ristoro proprio nei pressi del cimitero comunale.

Voi cosa ne pensate? Lasciate un commento sul post della nostra pagina Facebook

Articolo precedente
Articolo precedente