La Provincia di Biella > Sport > Valeria Roffino terza alla “Cinque Mulini”
Sport Biella Circondario -

Valeria Roffino terza alla “Cinque Mulini”

Valeria Roffino si dimostra ancora una volta una delle migliori interpreti del cross country. Lo ha dimostrato domenica in occasione dell’83esima edizione della “Cinque Mulini”, appuntamento tradizionale con la disciplina - uno dei più difficili e soprattutto prestigiosi al mondo - che si disputa a San Vitore Olona, nel milanese.

Valeria Roffino si dimostra ancora una volta una delle migliori interpreti del cross country. Lo ha dimostrato domenica in occasione dell’83esima edizione della “Cinque Mulini”, appuntamento tradizionale con la disciplina – uno dei più difficili e soprattutto prestigiosi al mondo – che si disputa a San Vitore Olona, nel milanese.

Valeria Roffino si dimostra ancora una volta una delle migliori interpreti del cross country. Lo ha dimostrato domenica in occasione dell’83esima edizione della “Cinque Mulini”, appuntamento tradizionale con la disciplina – uno dei più difficili e soprattutto prestigiosi al mondo – che si disputa a San Vitore Olona, nel milanese.

La Roffino è infatti salita sul terzo gadino del podio di una gara che si è corsa in una giornata dalle condizioni climatiche a dir poco proibitive. E pure il percorso con era da meno, scivoloso, zuppo di fango e con una temperatura che definire fredda parrebbe un eufemismo.

La “Cinque Mulini 2015” – che fa parte del circuito Iaaf Permit, il circuito che riunisce alcune tra le campestri più importanti e famose, e che ha fatto registrare il successo del 21enne Muktar Edris – ha infatti visto la portacolori delle Fiamme Azzurre grande protagonista in ambito femminile e capace, come detto, di classificarsi al terzo posto. Assente la campionessa europea in carica della specialità, la britannica Gemma Steel, la vittoria è andata alla keniana Violet Jalagat con il tempo di 24’40”, davanti alla portoghese Ana Dulce Felix (25’02”), mentre la Roffino si è classificata terza, fermando le lancette del cronometro sul tempo di 25’10”.

Era dall’edizione del 2012 che un’atleta italiana non riusciva a salire sul podio della “Cinque Mulini”. E anche in quell’occasione a farla era stata una biellese, vale a dire Elena Romagnolo, che aveva tagliando il traguardo al secondo posto. L’ultima vittoria femminile a tinte azzurre risale al 1990, con il successo firmato da Nadia Dandolo.

Articolo precedente
Articolo precedente