La Provincia di Biella > Sport > UFFICIALE: Laquintana è un giocatore dell’Angelico
Sport Basso Biellese Biella Circondario Cossatese Valle Cervo Valle Elvo Valli Mosso e Sessera -

UFFICIALE: Laquintana è un giocatore dell’Angelico

Mancava solo l’annuncio. Ora è arrivato, finalmente. Da ieri pomeriggio Tommaso Laquintana è un giocatore dell’Angelico. Play-guardia di 188 centimetri, Laquintana è nato a Monopoli il 7 luglio 1995 e arriva a Biella con la formula del prestito.

Mancava solo l’annuncio. Ora è arrivato, finalmente. Da ieri pomeriggio Tommaso Laquintana è un giocatore dell’Angelico. Play-guardia di 188 centimetri, Laquintana è nato a Monopoli il 7 luglio 1995 e arriva a Biella con la formula del prestito.

Mancava solo l’annuncio. Ora è arrivato, finalmente. Da ieri pomeriggio Tommaso Laquintana è un giocatore dell’Angelico. Play-guardia di 188 centimetri, Laquintana è nato a Monopoli il 7 luglio 1995 e arriva a Biella con la formula del prestito.

Cresciuto nelle giovanili della sua città, nella stagione 2011/2012 ha firmato per l’Adriatica Industriale Ruvo, società di pallacanestro pugliese all’epoca militante nel campionato Divisione Nazionale A. Nell’estate del 2012 è passato nelle fila della Liomatic Group Bari, in Dna Silver e con il club barese ha collezionato una media di 20.2 minuti a partita, con 8.4 punti, 2.9 rimbalzi e una percentuale da tre del 37%, meritandosi l’edizione 2012/2013 del “Premio Saba” come migliore Under21 della categoria. La stagione successiva – la scorsa – è stato ingaggiato dall’Upea Capo d’Orlando. Con coach Gianmarco Pozzecco in panchina, Laquitana ha debutta in Lega Gold disputando tutte e 30 le partite dei siciliani e chiudendo la stagione regolare con 4.4 punti (con il 42.4% da due e 31.1% da tre) e 2.4 rimbalzi. Nazionale Under20, protagonista insieme a Niccolò De Vico all’Europeo di categoria disputato quest’estate dalla selezione azzurra di coach Sacripanti  a Creta, è uno dei prospetti italiani più interessanti e talentuosi che si siano messi in mostra nelle recenti stagioni.

Sono molto carico e pronto a vivere questa nuova avventura – queste le sue prime parole da giocatore di Pallacanestro Biella –. Arrivo a Biella con la volontà di fare bene, lavorare duro e migliorarmi. Il mio obiettivo è diventare in futuro un giocatore migliore”.

Tommaso è un ragazzo di grandissima energia – così lo descrive coach Fabio Corbani -, possiede un innato senso del canestro e tanta voglia di apprendere. Davanti a sé ha un percorso da affrontare molto importante, attraverso il suo sviluppo dovrà diventare un playmaker a tutti gli effetti, con le giuste letture e i giusti ritmi. Dovremo avere pazienza soprattutto nel primo periodo ma siamo convinti che potrà dare grandi soddisfazioni sia a Biella che a se stesso. Tommaso ha le qualità morali per diventare un giocatore di livello oltre che una potenzialità tecnica tutta da esplorare. E’ un’altra scommessa che siamo fortemente determinati a vincere”.

Tutti i particolari sulla Nuova Provincia di Biella in edicola domani a solo 1,20 euro.

 

Articolo precedente
Articolo precedente