La Provincia di Biella > Sport > Rugby, Biella non lascia scampo ad Asti
Sport Biella -

Rugby, Biella non lascia scampo ad Asti

Otto mete per salutare tutti. E’ finita 54-10 l’ultima sfida casalinga della stagione del Biella Rugby, che non ha lasciato scampo al malcapitato Asti. L’occasione migliore per festeggiare il compleanno di coach Callum McLean e salutare l’addio al rugby giocato di Alberto Gatto.

Otto mete per salutare tutti. E’ finita 54-10 l’ultima sfida casalinga della stagione del Biella Rugby, che non ha lasciato scampo al malcapitato Asti. L’occasione migliore per festeggiare il compleanno di coach Callum McLean e salutare l’addio al rugby giocato di Alberto Gatto.

Otto mete per salutare tutti. E’ finita 54-10 l’ultima sfida casalinga della stagione del Biella Rugby, che non ha lasciato scampo al malcapitato Asti. L’occasione migliore per festeggiare il compleanno di coach Callum McLean e salutare l’addio al rugby giocato di Alberto Gatto.

Una gara senza storia quella di via Salvo d’Acquisto, con il primo tempo chiuso sul 42-0 frutto delle mete di Maia, Cristian Gatto, Campagnolo e Hogg (due a testa per questi ultimi), tutte e sei trasformate dallo stesso Hogg. Gli ospiti hanno varcato due volte le linea in avvio di ripresa, prima che ancora Campagnolo segnasse altre due mete, una sola trasformata dal “solito” Hogg.

“Un bellissimo lavoro – il commento del tecnico -, i ragazzi hanno eseguito alla lettera quanto avevo chiesto loro. Hanno fatto cose semplici, ma fatte bene, portando pazienza in difesa e non commettendo errori. Questi aspetti mi rendono orgoglioso di essere il loro allenatore”.

Articolo precedente
Articolo precedente