La Provincia di Biella > Cronaca > Rhythmic School in ansia per Greta Riccardi
Cronaca, Sport Biella Circondario -

Rhythmic School in ansia per Greta Riccardi

Greta Riccardi è una promessa della ginnastica ritmica. Da ottobre gareggia per la Rhythmic School di Biella, che guida la classifica del campionato di serie A2 quando manca appena una gara al termine. 15 anni, è nata e cresciuta a Pavia e proprio nella città lombarda è stata vittima, ieri, di un grave incidente.

Greta Riccardi è una promessa della ginnastica ritmica. Da ottobre gareggia per la Rhythmic School di Biella, che guida la classifica del campionato di serie A2 quando manca appena una gara al termine.

15 anni, è nata e cresciuta a Pavia e proprio nella città lombarda è stata vittima, ieri, di un grave incidente.

Greta Riccardi è una promessa della ginnastica ritmica. Da ottobre gareggia per la Rhythmic School di Biella, che guida la classifica del campionato di serie A2 quando manca appena una gara al termine.

15 anni, è nata e cresciuta a Pavia e proprio nella città lombarda è stata vittima, ieri, di un grave incidente.

Mentre si stava recando al Liceo Scientifico Copernico è stata infatti travolta sulle strisce pedonali da un camion, lungo il fiume Ticino, riportando numerose fratture al bacino e alle gambe.

La situazione è apparsa subito grave e la ragazza è stata portata d’urgenza al Policlinico San Matteo di Pavia, dove è stata immediatamente sottoposta a un lungo e delicato intervento chirurgico.

“È uscita nel tardo pomeriggio dalla sala operatoria – ha dichiarato l’allenatrice Antonella Chiesa – e ora è in terapia intensiva. La notizia positiva è che Greta non è in pericolo di vita, hanno provato anche a salvarle il piede destro, ma ora dovrà subire ancora diversi interventi ricostruttivi agli arti inferiori”.

Per questo motivo, nelle prossime ore, la ginnasta sarà trasportata all’Ospedale Niguarda di Milano.

Articolo precedente
Articolo precedente