La Provincia di Biella > Sport > Orgoglio gialloverde a Gussago
Sport Basso Biellese Biella Circondario Cossatese Valle Cervo Valle Elvo Valli Mosso e Sessera -

Orgoglio gialloverde a Gussago

Il Biella Rugby è ufficialmente guarito. La crisi e le tre sconfitte consecutive sono ormai alle spalle per i gialloverdi. Domenica gli Orsi hanno infatti aggiunto una nuova vittoria al proprio score stagionale, espugnando il campo del Gussago fanalino di coda.

Il Biella Rugby è ufficialmente guarito. La crisi e le tre sconfitte consecutive sono ormai alle spalle per i gialloverdi. Domenica gli Orsi hanno infatti aggiunto una nuova vittoria al proprio score stagionale, espugnando il campo del Gussago fanalino di coda.

Il Biella Rugby è ufficialmente guarito. La crisi e le tre sconfitte consecutive sono ormai alle spalle per i gialloverdi. Domenica gli Orsi hanno infatti aggiunto una nuova vittoria al proprio score stagionale, espugnando il campo del Gussago fanalino di coda.

Certo, l’avversario di giornata non era di quelli più difficili da affrontare, ma le numerose assenze che hanno minato la rosa laniera avrebbero potuto rappresentare un ostacolo decisamente difficile da superare. Invece, nonostante appunto una formazione ampiamente rimaneggiata a causa dei tanti infortuni, il XV biellese ha giocato con convinzione e padronanza per tutto il primo tempo, riuscendo a mettere a segno tre spettacolari (e soprattutto utilissime) mete, con Pellanda, Hogg e Panigoni. Ne sarebbe bastata un’altra ancora per ottenere i cinque punti di bonus, ma la ripresa è andata diversamente. Altri tre giocatori gialloverdi sono stati costretti ad abbandonare il campo perché doloranti: Eftimie, Ianno e Zilioli. Con le loro sostituzioni, il Biella Rugby ha perso un bel po’ di smalto e pur continuando a condurre saldamente l’incontro – 35 minuti in attacco con un ottimo 80% di possesso di palla – non è più stato in grado di andare a segno. In controtendenza i padroni di casa, che pur subendo il pressing degli avversari, hanno avuto un’unica occasione al 13’ e l’hanno sapientemente sfruttata segnando la loro unica meta della gara.

Buona la prova dell’estremo, Graham Hogg che ha ufficialmente annunciato il suo ritorno in Scozia alla fine del campionato. Quella di domenica prossima sarà pertanto la sua ultima partita con la maglia gialloverde.

Articolo precedente
Articolo precedente