La Provincia di Biella > Sport > Non solo fischietti, gli arbitri biellesi bravi anche con i piedi
Sport Basso Biellese Biella Circondario Cossatese Valle Cervo Valle Elvo Valli Mosso e Sessera -

Non solo fischietti, gli arbitri biellesi bravi anche con i piedi

Risultati importanti per gli arbitri biellesi anche quando smettono il fischietto e giocano a lora volta a calcio.

Risultati importanti per gli arbitri biellesi anche quando smettono il fischietto e giocano a lora volta a calcio.

Risultati importanti per gli arbitri biellesi anche quando smettono il fischietto e giocano a lora volta a calcio.

Lo scorso fine settimana la locale sezione Aia ha infatti partecipato al 17esimo “Torneo Internazionale dell’Amicizia”, competizione organizzata dai colleghi di Aosta e riservata al calcio a cinque e al calcio a undici sui campi del Montfleury di Aosta e di Gressan. Il successo finale è andato rispettivamente alle squadre di Cuneo e Collegno e le “giacchette nere” biellesi hanno terminato la due giorni con un bilancio di due pareggio e altrettante sconfitte per ciò che concerne il calcio a undici e l’eleminazione ai quarti di finale dai futuri vincitori della competizione nel calcio a cinque.

Proprio nel cosiddetto “calcetto” gli arbitri di casa nostra si sono distinti particolarmente, meritandosi il “Premio Fait-Play” in quanto hanno chiuso la loro avventura senza alcuna sanzione in termini di cartellini e bissando così il successo già conseguito un anno fa al “Memorial Beppe Corso” di Torino. Tra i riconoscimenti individuali, spicca quello a Sathya Angeli, che è stato premiato in qualità di giocatore più giovane del torneo.

“Come ogni stagione, nei mesi estivi, quando i campionati sono fermi – le parole del presidente Sergio Masserano, visibilmente soddisfatto – la nostra sezione partecipa a diversi tornei. Mi congratulo con la squadra di calcio a cinque per l’importante premio conquistato, che ci onora in quanto arbitri, ma anche con quella di calcio a undici per l’impegno dimostrato. Non posso che ringraziare tutti i colleghi che hanno partecipato e che hanno contribuito all’ottima riuscita della manifestazione e faccio i miei complimenti a Sathya, giovane arbitro di soli 15 anni che da gennaio fa parte della nostra associazione”.

Concluso il torneo valdostano, domenica prossima la rappresentativa di calcio a cinque parteciperà al 12esimo “Memorial Rinaldo Baracchetti” di Monza, mentre una settimana più tardi – domenica 21 – quella di calcio a undici farà gli onori di casa in occasione della nona edizione del “Memorial Tombrizi”.

Articolo precedente
Articolo precedente