La Provincia di Biella > Sport > Mantova ne ha di più: primo ko al Forum
Sport Basso Biellese Biella Circondario Cossatese Valle Cervo Valle Elvo Valli Mosso e Sessera -

Mantova ne ha di più: primo ko al Forum

Cade l’imbattibilità del Forum. Al quinto tentativo e dopo quattro vittorie tra campionato e coppa, l’Angelico perde in casa, lasciando campo e strada a una Dinamica Mantova che è sembrata viaggiare decisamente con almeno due marce in più, soprattutto a livello mentale.

Cade l’imbattibilità del Forum. Al quinto tentativo e dopo quattro vittorie tra campionato e coppa, l’Angelico perde in casa, lasciando campo e strada a una Dinamica Mantova che è sembrata viaggiare decisamente con almeno due marce in più, soprattutto a livello mentale.

Angelico Biella 85 (37)

Dinamica Mantova 95 (53)

Parziali: 20-21, 37-53, 53-81, 85-95.

Angelico Biella: Chillo 6, Laquintana 17; Infante 5, Lombardi 12, Berti 3, Calabrese ne, Raymond 22, Voskuil 13, De Vico 7, Danna, Marzaioli. Coach Corbani.

Dinamica Mantova: Mazic 15, Jefferson 13, Moraschini 11, Gaddefors 12, Rullo 22, Futlz ne, Landi 6, Stanzani ne, Amoroso 14, Maccaferri 2. Coach Morea.

Arbitri: Boninsegna, Noce, Volpe.

Cade l’imbattibilità del Forum. Al quinto tentativo e dopo quattro vittorie tra campionato e coppa, l’Angelico perde in casa, lasciando campo e strada a una Dinamica Mantova che è sembrata viaggiare decisamente con almeno due marce in più, soprattutto a livello mentale.

Eppure Biella ha iniziato bene, trovando il canestro e difendendo come da copione, ma sul 20-14 ecco l’inaspettato black-out che permette agli ospiti di iniziaer a macinare gioco e punti. I rossoblù pagano dazio sotto le plance e più in generale in ogni zona del campo. La maggiore fisicità dei virgiliani si fa sentire tanto in attacco quanto in difesa, con Voskuil e compagni che faticano tremendamente a prendersi un tiro “comodo”. L’allungo della Dinamica è progressivo e inarrestabile (24-34 al 14’ e 35-53 al 19’30”, prima che Voskuil riesca ad accorciare sul +16 a metà partita).

La musica non cambia nel terzo quarto, con Mantova che continua a fare corsa e sé, mentre l’Angelico si trova costretta a inseguire, tanto nel punteggio quanto letteralmente sul parquet i giocatori avversari. Rullo, Jefferson e Mazic sono a tratti immarcabili. In apertura di quarta frazione arriva anche il +30 ospite (53-83). A questo punto sulla sponda rossoblù qualcosa si accende e Biella torna a giocare come sa, portando pressione sul portatore di palla e riuscendo a trovare anche buoni tiri, tanto dal perimetro quanto nel pitturato. Il tabellone segna il +20 quando mancano poco più di cinque minuti da giocare, è allora una tripla “di tabella” dell’ex Moraschini a far capire come non sia serata per rimotne storiche, anche se i giocatori ci provano lo stesso. Sul -10 a poco meno di due minuti dalla fine per due volte il rimbalzo offensivo sfugge dalle mani della difesa di casa ed è ancora Moraschini a punirla al terzo tentativo. E’ Lombardi a guidare la riscossa, coadiuvato da Raymond, ma ormai il cronometro gioca a favore degli ospiti, che chiudono con relativa tranquillità con il punteggio di 85-95. Ma per l’Angelico ci sono comunque gli applausi del Forum.

Articolo precedente
Articolo precedente