La Provincia di Biella > Sport > La grande boxe torna in città
Sport Basso Biellese Biella Circondario Cossatese Valle Cervo Valle Elvo Valli Mosso e Sessera -

La grande boxe torna in città

Sul ring di via Pajetta saliranno anche due pugili professionisti, con ben undici match dilettanti a fare da contorno, mentre ad anticipare gli incontri veri e propri i piccoli tra i 6 e 12 anni saranno protagonisti di un allenamento congiunto di boxe e kick-boxing.

Sul ring di via Pajetta saliranno anche due pugili professionisti, con ben undici match dilettanti a fare da contorno, mentre ad anticipare gli incontri veri e propri i piccoli tra i 6 e 12 anni saranno protagonisti di un allenamento congiunto di boxe e kick-boxing.

Il grande pugilato fa ritorno a Biella. Domenica è infatti in programma una riunione di alto livello, organizzata al PalaBonprix dalla sempre attivissima Boxing Club Biella.

Sul ring di via Pajetta saliranno anche due pugili professionisti, con ben undici match dilettanti a fare da contorno, mentre ad anticipare gli incontri veri e propri i piccoli tra i 6 e 12 anni saranno protagonisti di un allenamento congiunto di boxe e kick-boxing.

La sfida tra pro (sulla distanza delle sei ripresa da tre minuti ciascuna) vedrà affrontarsi – in maniera ufficiosa potrebbe valere un incontro valevole per il Campionato Italiano – da una parte il giovane Luciano Randazzo, 22enne di Valenza, atleta di grande forza, carattere e volontà, e dall’altra l’esperto Emanuele DeProphetis, 38 anni, già campione italiano giunto a quello che potrebbe essere l’ultimo match della sua carriera, da dentro o fuori. Ancora incerto l’incontro tra Renna e Sponziello, perché il novarese è alle prese ormai da oltre una settimana con un virus influenzale che lo ha debilitato non poco e dunque molto probabilmente sarà costretto a dare forfait. Se ne saprà qualcosa solo all’ultimo.

A fare da contorno, come detto, ben undici match, cinque dei quali vedranno protagonisti i portacolori della Boxing Club Biella e delle società “amiche” Boxing Club Vercelli e Boxe Borgosesia, un sodalizio ormai duraturo che permette ai tecnici Roberto Scaglione, Gianni Caccavo e Christian Senfet di contare su una macchina organizzativa di altissimo livello. Ad aprire le danze sarà il giovane Alessio Vergnano, apprezzato solamente quindici giorni fa al “Torneo Esordienti Schoolboys”, che sarà opposto un avversario di Como, un impegno che gli permetterà anche di confrontarsi con altri stili di combattimento, utile per poter ancora crescere. A seguire sarà la volta del 17enne Fabio Apolliani, giovane ma già con oltre 20 incontri alle spalle, atleta che si allena con il maestro Alberto Solinas e che potrà tornare sul ring dopo un periodo di inattività. Successivamente sarà la volta di altri due pugili che Biella conosce bene, vale a dire Luca Cesareo, 24 anni e qualche battuta d’arresto di troppo nelle ultime uscite nonostante la notevole determinazione, e il torinese Oleh.

Infine, sarà la volta di Jacopo Torta, che combatterà nella categori 81 kg, un atleta che recentemente ha completamente stravolto il proprio modo di boxare in modo tale da crescere ulteriormente e puntare così all’approdo nel mondo professionistico.

Appuntamento alle 17.30, dunque, al PalaBonprix, per un aperitivo diverso da solito, all’insegna della “noble art”.

Articolo precedente
Articolo precedente