La Provincia di Biella > Sport > La campagna abbonamenti di Pallacanestro Biella oltre quota 1.000 tessere
Sport Basso Biellese Biella Circondario Cossatese Valle Cervo Valle Elvo Valli Mosso e Sessera -

La campagna abbonamenti di Pallacanestro Biella oltre quota 1.000 tessere

D'Adamo: «Anche quest'anno vale la stessa “regola” di sempre: più siamo e più ci divertiamo!».

D’Adamo: «Anche quest’anno vale la stessa “regola” di sempre: più siamo e più ci divertiamo!».

La campagna abbonamenti di Pallacanestro Biella ha superato in nelle scorse ore un nuovo importante traguardo. Sono infatti oltre 1000 i tifosi che a meno di tre settimane dal via del campionato di A2 2015/2016 hanno sottoscritto la tessera stagionale e si sono così garantiti un posto sugli spalti del Biella Forum.

Dopo i primi positivi segnali estivi in fase di prelazione, il club ha accolto con grande soddisfazione la calorosa risposta dei tifosi durante il test amichevole in coda al ritiro di Bielmonte, il primo della pre-season rossoblù. E ora i dati dell’ultima settimana confermano la passione dei biellesi verso la pallacanestro.

Si ricorda che la vendita libera degli abbonamenti terminerà venerdì 2 ottobre, a due giorni dall’esordio stagionale dell’Angelico, appunto al Forum contro la Fortitudo Agrigento. Le tessere per la stagione 2015/2016 sono disponibili nelle succursali Banca Sella del territorio e a Biella presso il Negozio Robe di Kappa di via Italia 50.

«Siamo soddisfatti anche se il numero di tessere sottoscritte in questa fase della campagna abbonamenti è leggermente inferiore al dato registrato lo scorso anno nello stesso periodo – commenta Gianni D’Adamo, amministratore delegato di Pallacanestro Biella -. Ringrazio gli oltre 1000 tifosi che hanno confermato piena fiducia nel club e nel nuovo progetto rossoblù, invito gli amici ancora indecisi ad aggiungersi a noi per tagliare insieme un altro importante traguardo. Il Forum ci aspetta, l’esordio in campionato è quasi alle porte… Anche quest’anno vale la stessa “regola” di sempre: più siamo e più ci divertiamo!».

Articolo precedente
Articolo precedente