La Provincia di Biella > Sport > La Bonprix sfida il Ktp, a Biella torna l’Europa
Sport Basso Biellese Biella Circondario Cossatese Valle Cervo Valle Elvo Valli Mosso e Sessera -

La Bonprix sfida il Ktp, a Biella torna l’Europa

E’ il momento di tornare in campo. Con ancora il dolore nel cuore per la scomparsa del general manager Gabriele Fioretti, Pallacanestro Biella si rituffa nell’avventura europea.

E’ il momento di tornare in campo. Con ancora il dolore nel cuore per la scomparsa del general manager Gabriele Fioretti, Pallacanestro Biella si rituffa nell’avventura europea.

E’ il momento di tornare in campo. Con ancora il dolore nel cuore per la scomparsa del general manager Gabriele Fioretti, Pallacanestro Biella si rituffa nell’avventura europea.

Inizia infatti il ritorno della regular season rossoblù, con il girone G di EuroChallenge che – dopo aver mandato in scena ieri la sfida tra Antwerp Giants e Le Mans Sarthe – ha in programma la sfida tra la Bonprix e i finlandesi del Ktp-Basket. Teatro dell’evento il parquet del Forum (palla a due alle 20.30 e consueti aggiornamenti in tempo reale sul nostro sito internet, all’indirizzo www.laprovinciadibiela.it).

Una gara fondamentale per il cammino europeo di capitan Alan Voskuil e compagni, al momento in vetta alla classifica del raggruppamento con due vittorie e una sconfitta. L’unico ko è arrivato proprio in occasione della gara di andata alla Steveco Areena, quando i biancoverdi di casa si imposero con il punteggio di 108-95, peraltro dopo aver anche avuto 30 lunghezze di vantaggio. Fondamentale sarebbe dunque ribaltare la differenza canestri, per andare poi a giocarsi il passaggio del turno nelle due trasferte in Belgio (forse quella decisivo, ndr) e in Francia.

Ma per la Bonprix la partita di questa sera è importante anche per altri due motivi. Da una parte c’è infatti lo stesso Voskuil, attuale capocannoniere del torneo con 26 punti tondi tondi di media a gara e assolutamente intenzionato a non cedere lo scettro tanto facilmente. Dall’altra, aspetto probabilmente ancora più prestigioso, Pallacanestro Biella scenderà in campo per difendere la propria imbattibilità casalinga in ambito europeo. Tra le tre sfide dell’Eurocup 2009/2010 (contro Nymburg, Bamberg e Ventspils) e le due già giocate dell’EuroChallenge 2014/2015 (contro Anversa e Le Mans), i rossoblù hanno sempre vinto, nessuno è mai uscito dal Forum con il successo in tasca.

«In Finlandia nel primo turno i ragazzi hanno giocato molto bene e per questo arriviamo a questo match fiduciosi – spiega Fabio Corbani -. Mi piace l’idea di affrontare la sfida con Kotka in questo particolare momento. E’ una partita che ha anche un valore di classifica… e pensare che non ci saremmo mai aspettati alla quarta giornata di dover giocare per un traguardo. Solo il fatto di poterlo fare ha qualcosa di incredibile. Questo gruppo, che Gabriele Fioretti ha costruito con grande capacità e grande cuore, non scende in campo solo per migliorarsi o per confrontarsi con altre squadre, gioca per raggiungere traguardi reali. Sono contento per i ragazzi, perché per molti di loro è la prima esperienza in una coppa europea, qualcosa di speciale. Sono sicuro che anche stavolta al Forum ci sarà una bella cornice di pubblico».

«Non mi stancherò mai di dirlo – conclude il coach -: giocare circondati dai tifosi di Biella mette i brividi, ogni volta non vedo l’ora di uscire dal tunnel e di guardarmeli tutti».

Andrea Rossetti

Articolo precedente
Articolo precedente