La Provincia di Biella > Sport > Eurotrend, è Capo d’Orlando la squadra da battere
Sport Biella -

Eurotrend, è Capo d’Orlando la squadra da battere

L’avventura è iniziata. Ieri, di buon mattino, Pallacanestro Biella è salita sul pullman e ha preso la via della Romagna. Le Final Six di Coppa Italia, la Adecco Cup 2014 ha preso ufficialmente il via. La carovana rossoblù non ha fatto subito rotta su Rimini, ma ha fatto tappa a Piacenza, dove la squadra ha effettuato una seduta di allenamento. Nel primo pomeriggio, poi, la marcia è ripresa, con destinazione finale Fiera di Rimini appunto, teatro del grande evento organizzato dalla Lega Nazionale Pallacanestro.

L’avventura è iniziata. Ieri, di buon mattino, Pallacanestro Biella è salita sul pullman e ha preso la via della Romagna. Le Final Six di Coppa Italia, la Adecco Cup 2014 ha preso ufficialmente il via. La carovana rossoblù non ha fatto subito rotta su Rimini, ma ha fatto tappa a Piacenza, dove la squadra ha effettuato una seduta di allenamento. Nel primo pomeriggio, poi, la marcia è ripresa, con destinazione finale Fiera di Rimini appunto, teatro del grande evento organizzato dalla Lega Nazionale Pallacanestro.

L’avventura è iniziata. Ieri, di buon mattino, Pallacanestro Biella è salita sul pullman e ha preso la via della Romagna. Le Final Six di Coppa Italia, la Adecco Cup 2014 ha preso ufficialmente il via.

La carovana rossoblù non ha fatto subito rotta su Rimini, ma ha fatto tappa a Piacenza, dove la squadra ha effettuato una seduta di allenamento. Nel primo pomeriggio, poi, la marcia è ripresa, con destinazione finale Fiera di Rimini appunto, teatro del grande evento organizzato dalla Lega Nazionale Pallacanestro. Alle 18, infine, tutti sugli spalti della Arena Parigi 1999 (chiamata così per omaggiare il trionfo europeo della nazionale di Ettore Messina, ndr) per assistere al primo quarto di finale, l’atteso derby tutto siciliano tra l’Upea Capo d’Orlando e la Fortitudo Agrigento, che si è chiuso 80-68. In serata – alle 20.30 – spazio alla seconda sfida della giornata di apertura, quella tra la All Mag Torino e la Moby Ferrara, che ha visto sorprendentemente i piemontesi crollare all’overtime: 87-89.

Biella e Trento sono state dunque spettatrici interessate di queste prime due partite, dalle quali sono emersi i nomi delle altre semifinaliste. Come noto, avendo chiuso il girone di andata della regular season ai primi due posti, rossoblù e bianconeri sono ammessi direttamente alla semifinale. L’Aquila se la vedrà dunque con Ferrara (questa sera alle 19.30), mentre l’Angelico, per l’occasione targata Eurotrend, affronterà la formazione di Capo d’Orlando nel primo incontro in programma oggi (palla a due alle 17, sempre all’Arena Parigi 1999). Domani, alle 18.30, l’attesa finalissima che assegnerà il primo titolo del 2014.

Articolo precedente
Articolo precedente