La Provincia di Biella > Sport > Chiara Perona designata per la finale di Coppa Italia
Sport Biella -

Chiara Perona designata per la finale di Coppa Italia

Mai nessun arbitro biellese prima di oggi era riuscito ad essere designato per tutti e tre gli eventi-clou del panorama del calcio a 5 femminile. Ci è riuscita Chiara Perona. Dopo aver diretto nella passata stagione la sfida di Supercoppa e gara1 della finale scudetto, la Perona è stata infatti designata la scorsa domenica per la finale della Coppa Italia.

Mai nessun arbitro biellese prima di oggi era riuscito ad essere designato per tutti e tre gli eventi-clou del panorama del calcio a 5 femminile. Ci è riuscita Chiara Perona. Dopo aver diretto nella passata stagione la sfida di Supercoppa e gara1 della finale scudetto, la Perona è stata infatti designata la scorsa domenica per la finale della Coppa Italia.

Mai nessun arbitro biellese prima di oggi era riuscito ad essere designato per tutti e tre gli eventi-clou del panorama del calcio a 5 femminile. Ci è riuscita Chiara Perona.

Dopo aver diretto nella passata stagione la sfida di Supercoppa e gara1 della finale scudetto, la Perona è stata infatti designata la scorsa domenica per la finale della Coppa Italia. La partita, valida per le Final Eight 2014, si è disputata sul parquet del PalaGiovanniPaoloII di Pescara e ha visto la netta vittoria della Lazio Bcc Roma, che si è imposta con il punteggio di 7-1 contro la Ternana.

Nell’occasione il fischietto laniero ha svolto le funzioni di primo arbitro ed è stata coadiuvata da Viviana Pennese di Vasto, che ha assunto il ruolo di secondo arbitro, e da e Ciro Di Gregorio di Nocera Inferiore, nelle vesti di cronometrista. Parole di estrema soddisfazione sono quelle pronunciate da Sergio Masserano, presidente della sezione Aia di Biella: “Sono veramente orgoglioso di questa designazione, che è motivo di lustro non solo per lei ma anche per tutta la nostra sezione – ha spiegato il numero uno delle giacchette nere biellesi -. La Commissione Arbitri Nazionale ha voluto ancora una volta darle fiducia, affidando una gara così importante ad una ragazza che si è sempre impegnata per raggiungere importanti obiettivi e che ha fatto della passione e della determinazione le sue armi vincenti. Spero che questa designazione sia solo una di tante soddisfazioni che la carriera arbitrale potrà ancora darle”.

Articolo precedente
Articolo precedente