La Provincia di Biella > Sport > Biogliese Valmos all’esordio
Sport Basso Biellese Biella Circondario Cossatese Valle Cervo Valle Elvo Valli Mosso e Sessera -

Biogliese Valmos all’esordio

E’ ormai tempo di fare sul serio per il calcio nostrano. Domenica prossima inizia anche il campionato di serie A e, più vicino a noi, partirà anche l’Eccellenza. Ma intanto già da qualche giorno il mondo del pallone piemontese è entrato nel vivo.

E’ ormai tempo di fare sul serio per il calcio nostrano. Domenica prossima inizia anche il campionato di serie A e, più vicino a noi, partirà anche l’Eccellenza. Ma intanto già da qualche giorno il mondo del pallone piemontese è entrato nel vivo.

E’ ormai tempo di fare sul serio per il calcio nostrano. Domenica prossima inizia anche il campionato di serie A e, più vicino a noi, partirà anche l’Eccellenza. Ma intanto già da qualche giorno il mondo del pallone piemontese è entrato nel vivo.

L’ultimo fine settimana, infatti, ha ospitato le prime partite ufficiali della stagione, con l’esordio della fase iniziale della Coppa Italia proprio di Eccellenza. E domani sera sarà già tempo di tornare in campo per le seconde sfide dei triangolari. Dopo la bella e convincente vittoria della Junior Biellese Libertas, stavolta tocca alla neopromossa Biogliese/Valmos misurarsi contro una delle prossime avversarie. I giocatori biancorossi saranno di scena in trasferta, a Santhià (fischio d’inizio alle 20.30), ospiti della compagine granata fresca di sconfitta a Biella. Spettatrice interessata proprio la Biellese, che il 10 settembre si giocherà il passaggio del turno a Valle Mosso. “Ho visto la partita contro la Junior- ammette mister Pier Luca Peritore -, il Santhià sembra ancora un cantiere aperto, ma nel primo tempo si è difeso abbastanza bene, crollando poi soprattutto fisicamente nella ripresa”.

In casa Biogliese/Valmos tiene banco la querelle che ha come protagonista Michele Mabritto. L’ex Ceversama ha infatti rotto con l’Orizzonti United, che lo aveva preso in estate ma che, dopo il cambio di modulo operato dal tecnico Riccardo Boschetto, lo avrebbe relegato ai margini del progetto. Il giocatore preferirebbe accasarsi alla Biellese, la compagine che lo aveva visto sbocciare due stagioni or sono e decisamente più comoda da raggiungere rispetto a dove abita lui (in Val Chiusella, ndr), mentre la società di Cigliano – forte dell’accordo firmato – preferirebbe cederlo alla Biogliese/Valmos. E proprio sabato scorso Mabritto ha disputato con la Biogliese/Valmos l’amichevole di Banchette, ultimo test prima delle partite “vere”.

reuch

Ampio servizio su Eccellenza, Promozione e Prima categoria in edicola domani sulla Nuova Provincia di Biella.

Articolo precedente
Articolo precedente