La Provincia di Biella > Sport > Bagatin si conferma imbattibile
Sport Biella Circondario -

Bagatin si conferma imbattibile

Ancora una volta Simone Bagatin si conferma imbattibile. La giovane punta di diamante della Boxing Club Biella ha infatti conquistato il successo nel prestigioso “Torneo di Rovereto”, al quale hanno partecipato i migliori interpreti della disciplina in Italia. Cristian Talenti perde con onore all’esordio nella Talent League Boxing.

Ancora una volta Simone Bagatin si conferma imbattibile. La giovane punta di diamante della Boxing Club Biella ha infatti conquistato il successo nel prestigioso “Torneo di Rovereto”, al quale hanno partecipato i migliori interpreti della disciplina in Italia. Cristian Talenti perde con onore all’esordio nella Talent League Boxing.

Ancora una volta Simone Bagatin si conferma imbattibile. La giovane punta di diamante della Boxing Club Biella ha infatti conquistato il successo nel prestigioso “Torneo di Rovereto”, al quale hanno partecipato i migliori interpreti della disciplina in Italia.

La finalissima ha avuto luogo sabato scorso sul ring trentino e Bagatin ha incrociato i guantoni con l’italo-marocchino Sedik Boufrachek, recentemente convocato in nazionale dal commissario tecnico Francesco Damiani proprio in seguito a un problemi fisico che aveva impedito al pugile biellese di rispondere alla chaimata in azzurro. L’incontro che ha avuto luogo è stato veramente di altissimo livello, degno di un mach tra professionisti, con grandi scambi di colpi e combinazioni tecniche di elevata caratura.

Al termine delle tre riprese, il verdetto dei giudici ha meritatamente premiato Bagatin, che nei tre incontri a Rovereto ha dato provato di grande preparazione fisica a tecnico-tattico e di una notevole cresciuta soprattutto a livello mentale.

Cristian Talenti perde con onore all’esordio nella Talent League Boxing

Ha preso il via una decina di giorni fa – esattamente sabato 29 marzo – la Talent League Boxing, competizione pugilistica fortemente voluta e ideata da Roberto Cammarelle, due volte sul trono mondiale, bronzo ad Atene 2004, oro a Pechino 2008 e argento a Londra 2012, e riservata a formazioni di carattere regionale.

Le Tigri piemontesi, nello staff tecnico delle quali spicca la figura dell’allenatore della Boxing Club Biella Roberto Scaglione, hanno affrontano nell’occasione i Cobra della Lombardia. Si è combattuto al palazzetto dello sport di via Plava a Torino, dove il biellese Cristian Talenti – anche lui in forza alla squadra della palestra Fitness Club – è salito sul ring contro il pluricampione italiano Alessio Di Savino, portacolori dell’Esercito e vincitore anche degli ultimi campionati Assoluti di Galliate, dove in finale aveva battuto Simone Bagatin, compagno di squadra a Ponderano di Talenti. Alla fine l’ha spuntata Di Savino, ma Talenti ha venduto cara la pelle – come si suol dire – costringendo l’avversario a sfoderare tutta la propria classe e l’esperienza di oltre 170 incontri.

Articolo precedente
Articolo precedente