La Provincia di Biella > Sport > Angelico-Nocipiù, domani inizia la serie-derby
Sport Basso Biellese Biella Circondario Cossatese Valle Cervo Valle Elvo Valli Mosso e Sessera -

Angelico-Nocipiù, domani inizia la serie-derby

Si parte. Domani si alza il sipario sul secondo turno dei play-off di A2. E si inizia con una trasferta questa volta. Biella affronterà infatti la Junior Casale in una serie (al meglio delle cinque partite) che potrebbe anche annunciarsi lunga e combattuta, come è giusto che sia un derby di questo livello.

Si parte. Domani si alza il sipario sul secondo turno dei play-off di A2.

E si inizia con una trasferta questa volta. Biella affronterà infatti la Junior Casale in una serie (al meglio delle cinque partite) che potrebbe anche annunciarsi lunga e combattuta, come è giusto che sia un derby di questo livello.

Si parte. Domani si alza il sipario sul secondo turno dei play-off di A2.

E si inizia con una trasferta questa volta. Biella affronterà infatti la Junior Casale in una serie (al meglio delle cinque partite) che potrebbe anche annunciarsi lunga e combattuta, come è giusto che sia un derby di questo livello.

Domani appunto è in programma il primo capitolo (palla a due alle 20.45) sul parquet del PalaFerraris di Casale Monferrato. Intanto il bilancio stagionale è di perfetta parità: vittoria casalese all’andata (nella gara dedicata a Gabriele Fioretti, ndr) e vittoria biellese al ritorno, in entrambi i casa con 18 punti di scarto, e arrivo a pari punti al termine della stagione regolare (Junior premiata solamente da un maggiore coefficiente canestri).

Ma da domani tutto si azzera. Subito due gare fuori casa – gara2 si giocherà sempre al PalaFerraris lunedì  sera – poi giovedì gara3 al Forum e dopo… si vedrà…

L’Angelico arriva all’appuntamento sulle ali dell’entusiasmo dopo il successo nel primo round contro Treviglio, una vittoria arrivata al termine di una decisiva gara3 che ha esaltato i giovani rossoblù, capaci di sopperire all’assenza di Raymond – e di Voskuil, non bisogna dimenticarlo – con cuore, determinazione, faccia tosta e una grande dose di classe. E da domani sarà di nuovo in squadra il numero 15, che oggi torna a Biella dopo aver fatto ritorno negli States a causa della morte del nonno. Non potrà essere al top, né mentalmente né fisicamente, ma ci sarà. E questo è importante.

Tanto più che Casale non gioca una partita ufficiale dallo scorso 12 aprile, avendo infatti osservato il riposo (per il ritiro di Forlì) in occasione dell’ultima giornata di regular season e avendo saltato il primo turno dei play-off perché classificatasi al quarto posto. Dunque Biella potrebbe avere più slancio e provare magari ad approfittare della ruggine che giocoforza potrebbe aver appesantito un po’ gli ingranaggi della squadra di Remondino.

Non siamo più la squadra che ha incontrato l’ultima volta Casale – spiega coach Fabio Corbani -, ma nemmeno quella che ha iniziato i play-off. Abbiamo ancora tempo per diventare più pericolosi. Ci aspettano partite più tattiche rispetto a quelle che abbiamo affrontato con Treviglio, anche quando eravamo al completo Casale era molto concentrata sulla sua pallacanestro, è probabile quindi che sia una serie molto diversa da quella appena terminata. Come tutte le squadre in questo momento abbiamo qualche acciacco, situazioni cronicizzate che stiamo gestendo. Stiamo meglio di venti giorni fa e mi sembra che nell’ultimo quarto con Treviglio avessimo ancora sufficienti energie”.

A suonare la carica, come sempre, ci pensa anche capitan Luca Infante: “Proseguendo sulla scia del nostro spettacolare pubblico, entusiasmo alle stelle e carica infinita. Avanti tutta verso Casale!”.

Articolo precedente
Articolo precedente