La Provincia di Biella > Sport > Angelico-Jesi, si lotta per la vittoria
Sport Basso Biellese Circondario Cossatese Valle Cervo Valle Elvo Valli Mosso e Sessera -

Angelico-Jesi, si lotta per la vittoria

Dopo due trasferte consecutive, l'Angelico torna sul parquet del Forum per la prima gara interna del 2015.

Dopo due trasferte consecutive, l’Angelico torna sul parquet del Forum per la prima gara interna del 2015.

Dopo due trasferte consecutive, l’Angelico torna sul parquet del Forum per la prima gara interna del 2015. Ospiti di turno i marchigiani dell’Aurora Jesi, con l’esperienza di Maggioli e Rocca e le capacità balistiche di Ian Miller.

Pronti-via e subito Lombardi si mette in evidenza con una stoppata su Rocca e con bel canestro in penetrazione. Jesi si affida subito ai suoi due lunghi, ma pure Biella e Chillo si fanno trovare pronti nel pitturato. Elliott scalda la mano con due triple in fila. La Fileni raggiunge il massimo vantaggio con la bomba di Borsato del 14-8, imitato poi da Santiangeli, che ritocca il parziale sul 17-10 al 6′. I rossoblù mancano di ritmo al tiro da fuori, mentre gli ospiti colpiscono con costanza e ancora Santiangeli vale il +8 arancione (12-20). La prima tripla dei padroni di casa porta la firma di capitan Infante, che poi si becca un doppio antisportivo con Maggioli. Il secondo 1/2 dalla lunetta di Infante chiude il primo quarto, con gli ospiti avanti 20-24.

E’ Voskuil a firmare il sorpasso biellese con un sottomano dopo la bomba di un Infante che mette addirittura la tera tripla della sua partita e costringe coach Lasi al time-out. Un jump di De Vico vale il +7 (33-26) che accenbde definitivamente il Forum, decisamente pieno questa sera, che si esalta poi per la schiacciata a una mano di Lombardi, in contropiede, che obbliga di nuovo la panchina di Jesi al time-out. Gli ospiti puntano allora sulle provocazioni, il bersaglio preferito è, manco a dirlo, Alan Voskuil, che però non sembra curarsene troppo e colpisce dalla media, firmando il primo vantaggio in doppia cifra per i padroni di casa (43-33 al 18’30”). L’ultimo canestro della frazione è una tripla di Raymond. Poi due errori jesini e uno biellese e le due squadre rientrano negli spogliatoi con l’Angelico avanti 46-33.

Il divario tra le due squadre si attesta sui 13 punti di metà partita, la fisicità è alta e i contatti non mancano. Si iscrive al match anche Laquintana, sino ad ora poco utilizzato – ma molto bene ha fatto Andrea Danna -, mentre si fa male Mason Rocca dopo un contatto con De Vico. Un canestro su rimbalzo offensivo di Elleiott permette a Jesi di riportarsi a contatto proprio sulla sirena del terzo periodo (60-53).

Fallo tecnico alla panchina biellese dopo passi di Voskuil (ma c’era il contatto di Miller) e il Forum non la prende di sicuro bene. Santangeli da tre e poi un 2+1 di Procacci mettono paura a Biella (62-60). L’Angelico fatica terribilmente a trovare la via del canestro, Laquintana pastiggia in un paio di occasioni, ci pensa Raymond a mettere la tripla che restituisce ossigeno ai rossoblù. Lo stesso Laquintana spezza un lungo digiuno con il canestro del +7. Elliott rimette un solo possesso tra le due squadre, ma la pronta risposta è ancora di Raymond, che poi strappa un rimbalzo a Rocca e si prende l’ovazione del Forum. Sempre Elliott per il nuovo -2, poi un fallo in attacco a Voskuil mette Jesi in condizione di pareggiare o di passare a condurre. Time-out ospite e si riprende con 46″ da giocare sul 71-69 Borsato sbaglia da tre e Rocca commette fallo sul tentativo di rimbalzo offensivo ai danni di Infante. Il capitano va in lunetta e mette solo il secondo (72-69). Jesi però perde palla ed è costretta a mandare in lunetta Raymond, che non trema (74-69). Elliott dalla linea della carità fa 2/2, ma mancano solo 9″. Torna in lunetta Raymond ed è un nuovo 2/2. Jesi chiama l’ultimo time-out. Ma non c’è più tempo. Finisce con il successo dell’Angelico 76-71.

Articolo precedente
Articolo precedente