La Provincia di Biella > Senza categoria > Viaggio a Medjugorie
Senza categoria Biella -

Viaggio a Medjugorie

Ho percorso in silenzio una salita fatta di pietre levigate da milioni di passi, abbracciate da una terra rossa intrisa delle preghiere, delle speranze, della sofferenza e della speranza di milioni di uomini e donne.

Ho percorso in silenzio una salita fatta di pietre levigate da milioni di passi, abbracciate da una terra rossa intrisa delle preghiere, delle speranze, della sofferenza e della speranza di milioni di uomini e donne.

Ho percorso in silenzio una salita fatta di pietre levigate da milioni di passi, abbracciate da una terra rossa intrisa delle preghiere, delle speranze, della sofferenza e della speranza di milioni di uomini e donne.

Ho percorso una salita come quella che tutti i giorni molti di noi percorrono, ma l’ho fatto per cercare sollievo all’inquietudine dell’anima, alla perdita di tante certezze su me stesso e sul mio mondo.

Ho camminato sino a giungere a Lei, alla statua della Madonna di Medjugorie apparsa per la prima volta a dei ragazzini nel 1981.

Il testo completo della rubrica di Alberto Scicolone su La Nuova Provincia di Biella di oggi

Articolo precedente
Articolo precedente