La Provincia di Biella > Senza categoria > Una notizia di cattivo gusto
Senza categoria Biella -

Una notizia di cattivo gusto

Provo una certa difficoltà a scrivere questo pezzo, perché nasce da un disagio personale, perché coinvolge i sentimenti e il modo nel quale si fa informazione. Mercoledì scorso, vedendo lo “strillone” fuori dall’edicola e, poi, aprendo questo giornale, sono rimasto molto turbato: la notizia che una donna molto conosciuta, Milaydys Mesa Solis, colpita da aneurisma il sabato precedente e data ormai per clinicamente morta, potesse, miracolosamente, riprendersi (come scriveva questa testata in base alle dichiarazioni del responsabile della struttura sanitaria che l’aveva in cura), l’ho trovata di cattivo gusto. Probabilmente, c’è stata buona fede nell’affidarsi al parere di quel solo referente.

O, forse, la necessità di non perdere la speranza o, più prosaicamente, la volontà di attirare lettori. In tutte queste possibili interpetazioni, io non avrei “sparato” la notizia in prima, non ci avrei dedicato la locandina e, soprattutto, sarei stato molto più “sobrio” nell’affidarsi a quell’unica voce, che poteva dare una speranza, ma che in poche ore è, definitivamente, svanita. Ma, io, faccio un altro lavoro.

Roberto Pietrobon

L’articolo completo verrà pubblicato sulla Nuova Provincia di Biella in edicola domani

Articolo precedente
Articolo precedente