La Provincia di Biella > Senza categoria > Un successo il secondo appuntamento con Musica e medicina
Senza categoria Biella -

Un successo il secondo appuntamento con Musica e medicina

Ospiti della rassegna il dottor Luca Sala, direttore del dipartimento di Prevenzione, l'attore Elio Pandolfi e il pianista Marco Scolastra

Ospiti della rassegna il dottor Luca Sala, direttore del dipartimento di Prevenzione, l’attore Elio Pandolfi e il pianista Marco Scolastra

Ha fatto registrare un altro pienone il secondo appuntamento con la rassegna "Musica e Medicina".

Il pomeriggio di domenica, all'Agorà Palace Hotel, si è aperto con la conferenza dal titolo "La salute danza sulle note della Prevenzione. I progetti innovativi del Dipartimento di Prevenzione per il benessere dei cittadini biellesi" a cura del dottor Luca Sala, direttore del Dipartimento di Prevenzione del'ASL BI, ed è proseguita con "Un concerto di musiche e parole golose: Poesia al piatto" con l'attore Elio Pandolfi e Marco Scolastra al pianoforte.

Le letture di Elio Pandolfi hanno spaziato da Gioachino Rossini a Pablo Neruda con "Ode al pomodoro", da Filippo Marinetti con "La cucina futurista" a Guido Gozzano con  "Le golose", proseguendo con la "Pizzicheria" di Aldo Palazzeschi, "La quarta bocca" di Fortunato Depero, "A Suor Albina" di Gabriele D’Annunzio , "‘A pizza" di Lello Lupoli, "‘O rraù" di Eduardo De Filippo, "Un consijo" di Aldo Fabrizi  e concludendo con "Il pane" di Gianni Rodari, "Ode al vino" di Pablo Neruda e infine "A tavola" di Erik Satie.

Le scelte musicali sono state: Johann Strauss jr  “Chacun à son got” tratto da "Il pipistrello", Gioachino Rossini "Ouf! Les petits pois", Erik Satie "Menus Propos enfantins", Alfredo Casella "Cocktail Dance", Nino Rota "Viva la pappa col pomodoro", Giuseppe Verdi "Brindisi" tratto da "La Traviata".

Il dottor Sala ha insistito, durante la sua conferenza, sull'importanza di mantenersi in salute il più a lungo possibile, adottando stili di vita sani. Come testimonial ideale, Elio Pandolfi: classe 1926, in splendida forma, con il suo carisma e la sua allegria, che hanno letteralmente contagiato il pubblico presente in sala.

Articolo precedente
Articolo precedente