La Provincia di Biella > Senza categoria > S’ode a destra uno squillo di tromba
Senza categoria Biella -

S’ode a destra uno squillo di tromba

E a sinistra risponde una pernacchia.  Anzi più di una, la più recente e sonora delle quali sembra essere quella trasversale emessa da Massimo De Nuzzo con la metafora di Biella come calzino da rivoltare, scuotendone la polvere e i parassiti a partire da Gentile e da chi con lui ha sgovernato la città nell’ultimo lustro.
Le grandi manovre per le prossime elezioni amministrative sono in pieno svolgimento, ed è a destra (data per quasi certa vincitrice proprio con Gentile) che si registrano le maggiori contorsioni e i più acuti malpancismi.  A guardare in bocca a caval Donato cominciano ad essere parecchi, cosa che potrebbe costare al sovrano di Palazzo Oropa l’umiliazione di non passare al primo turno nonostante la Curia.

La versione integrale della Paga del sabato verrà pubblicata sulla Nuova Provincia in edicola domani.

Articolo precedente
Articolo precedente