La Provincia di Biella > Senza categoria > Piazza, bella piazza
Senza categoria Biella -

Piazza, bella piazza

Tante e tanti. Davvero. L’emozione che ho provato, entrando in Piazza della Repubblica, è stata enorme. Roma, bella e splendente di un sole caldo, ha accolto e riscaldato un milione di uomini e donne scesi in piazza sabato scorso per la manifestazione della CGIL.

Tante e tanti. Davvero. L’emozione che ho provato, entrando in Piazza della Repubblica, è stata enorme. Roma, bella e splendente di un sole caldo, ha accolto e riscaldato un milione di uomini e donne scesi in piazza sabato scorso per la manifestazione della CGIL.

Tante e tanti. Davvero. L’emozione che ho provato, entrando in Piazza della Repubblica, è stata enorme. Roma, bella e splendente di un sole caldo, ha accolto e riscaldato un milione di uomini e donne scesi in piazza sabato scorso per la manifestazione della CGIL. Ho riabbracciato amici e compagni di una vita, da quello che oggi, da sinistra, prova in Parlamento a fermare le manovre di Renzi a quello che fa il giornalista free lance, a salario da fame, in un  quotidiano nazionale.

Ma la prima bella sensazione l’ho avuta venerdì notte, salendo su uno dei sei autobus che da Biella avrebbero portato 300 biellesi nella Capitale. Nella mia vita ho fatto molti cortei e molte “partenze” simili a questa, ma la sensazione che ho avuto era che, per una volta, le facce e i volti non erano, in gran parte, conosciuti. C’erano tanti e tante lavoratori e lavoratrici – non il solito “popolo della sinistra” – persone che vivono quotidianamente, sulla propria pelle, la crisi e che sanno che con meno diritti e tutele (così come viene prospettato dal Jobs Act di Renzi) staranno ancora peggio.

Roberto Pietrobon
www.alasinistra.org

Il testo integrale della rubrica sarà pubblicato sulla Nuova Provincia di Biella, in edicola domani.

Articolo precedente
Articolo precedente